VeraTV

Venarotta – Strage di pecore, lupi in azione

Venarotta – Strage di pecore, lupi in azione
settembre 10
18:47 2014

Sale la tensione tra gli allevatori del Piceno. In cinque mesi ben 112 pecore di proprietà della stessa azienda sono state uccise dai lupi e la scorsa notte ne sono scomparse altre tre. A denunciare una situazione ormai insostenibile per molti allevatori del territorio è la Coldiretti, che lamenta anche la mancanza di indennizzi per quanti hanno subito questo tipo di danni. Il titolare dell’azienda più martoriata dalla piaga dei lupi, Guido Stangoni, è a dir poco abbattuto, e l’ultimo disperato tentativo di salvare il suo gregge resta quello di vegliare i recinti dall’interno del suo fuoristrada. Una soluzione impraticabile per l’allevatore, che, avendo un recinto a Venarotta e un altro sul monte Vettore non riuscirebbe, neppure con tanta buona volontà, a controllarli entrambi. I lupi attaccano dunque con facilità i recinti non presidiati, riuscendo a penetrare agevolmente all’interno e a fare una strage. La faccenda è ormai diventata un vero e proprio problema di ordine pubblico ma ciò, a detta della Coldiretti, non sembra preoccupare la politica, tanto che gli allevatori devono ancora ricevere gli indennizzi del 2013 e parte di quelli relativi agli anni 2011-2012. Nell’ultima bozza di delibera regionale inoltre, non si quantificano le risorse disponibili e quelle devolute in passato hanno coperto solo una minima parte di quanto perso. Ai 50 ai 100 euro messi a disposizione per ogni pecora uccisa, vanno sottratti circa 40 euro per lo smaltimento della carcassa: un vero e proprio danno economico per tanti allevatori locali che già sopportano i disagi di un territorio non facile da vivere.

Condividi su:
Venarotta – Strage di pecore, lupi in azione - panoramica

Sintesi: Mancati indennizzi per gli allevatori

Tags

Articoli simili

veratv 300×90 TGM
veratv 300×90 TGA
pubblicità