VeraTV

Omicidio ballerina – La Corte d’Appello conferma i 22 anni a Valentino Carelli

Omicidio ballerina – La Corte d’Appello conferma i 22 anni a Valentino Carelli
ottobre 29
18:16 2014

Riconoscimento della premeditazione del delitto ma conferma della condanna a 22 anni per concorso in omicidio volontario aggravato dai futili motivi, dalla crudeltà e dalla minorata difesa della vittima. E’ il verdetto della Corte d’assise d’appello di Ancona a carico di Valentino Carelli, 24 anni, nel processo di secondo grado per l’assassinio della ballerina romena Andreea Christina Marin, 22 anni massacrata a colpi di mazza e paletto di cemento il 27 gennaio 2012 sulla spiaggia di Porto Potenza Picena (Macerata). Le motivazioni della sentenza verranno depositate entro 90 giorni. Il difensore, avv. Simone Santoro, ricorrerà in Cassazione. Il procuratore generale Vincenzo Macrì aveva chiesto il riconoscimento della premeditazione e l’aggravio di pena a 24 anni di carcere. Secondo la difesa, invece, Valentino Carelli non avrebbe dato in realtà alcun contributo al delitto pensato ed eseguito da altri. La Corte ha bilanciato in modo diverso pena base, attenuanti e aggravanti senza mutare la pena

Condividi su:
Omicidio ballerina – La Corte d’Appello conferma i 22 anni a Valentino Carelli - panoramica

Sintesi: Riconosciuta la premeditazione ma non l'aumento della pena

Tags

Articoli simili

Zibaldo 2banner 300×250
Banner 300×250 Zibaldo.it
TERCAS banner 300×90
pubblicità