VeraTV

Monsampolo in lutto per la morte di Francesco Calendi

Monsampolo in lutto per la morte di Francesco Calendi
novembre 17
13:09 2014
Tragedia a Monsampolo. Francesco Calendi, imprenditore 37enne, si è tolto la vita, impiccandosi nella sua abitazione di Contrada Pianelle, al confine con Spinetoli. A compiere la tragica scoperta, attorno alle 9:30 di ieri è stato un familiare che l’ha trovato fuori dalla sua abitazione, dopo essersi ucciso con un cavo passato attorno al collo. Calendi gestiva un’azienda a Monsampolo ed era molto conosciuto anche a Pagliare. Sul posto sono subito giunti i soccorsi ma per il giovane purtroppo non c’era più nulla da fare. La salma, dopo il sopralluogo delle autorità, è stata trasportata all’obitorio di San Benedetto a disposizione dell’autorità giudiziaria per gli accertamenti di rito, quindi verrà riconsegnata alla famiglia per i funerali. Calendi, titolare di un’impresa, era un giovane amato e stimato dalla collettività monsampolese. Un ragazzo per bene, sempre allegro e sereno. Nell’ultimo periodo difficoltà lavorative e sentimentali sembravano aver minato la sua tranquillità ma nulla lasciava presagire un epilogo del genere. Sotto choc gli amici che hanno lasciato decine e decine di messaggi sulla sua bacheca di Facebook. Un sabato sera turbolento avrebbe preceduto il gesto estremo. Partito come una divertente serata con gli amici in un locale della Vallata del Tronto, pare si fosse concluso con un incidente lungo la Salaria, all’altezza del ristorante La Locanda degli Amici. 
Un motivo in più che avrebbe gettato ancor più nello sconforto il 37enne. Un bel ragazzo, sempre sorridente e solare. Una vita spezzata troppo presto che lascia dietro di sé una lunga scia di dolore. 
Condividi su:
Monsampolo in lutto per la morte di Francesco Calendi - panoramica

Sintesi: Increduli gli amici di fronte al tragico gesto

Tags

Articoli simili

Tercas-notte-musei
pubblicità