VeraTV

Calcio, Coppa Italia Lega Pro – Ascoli fuori, a Caserta finisce 4-0

novembre 26
19:39 2014
Condividi su:
Calcio, Coppa Italia Lega Pro – Ascoli fuori, a Caserta finisce 4-0 - panoramica

Sintesi: Calcio, Coppa Italia Lega Pro - Ascoli fuori, a Caserta finisce 4-0

Tags

Articoli simili

Calcio, Coppa Italia Lega Pro – Ascoli fuori, a Caserta finisce 4-0

Calcio, Coppa Italia Lega Pro – Ascoli fuori, a Caserta finisce 4-0
novembre 26
17:41 2014
Finisce malissimo l’avventura in coppa Italia dell’Ascoli, sconfitta nettamente dalla Casertana, che accade ai quarti di finale. E sfiderà la vincente tra Pontedera e Pisa in campo la prossima settimana. 
Campilongo, gtencico della Casertana, all’esordio dopo l’esonero di Gregucci schiera un undici di buon livello, Petrone risparmi tutti i titolari o quasi: Mengoni è squalificato, Lanni, Pirrone, Chiricò, Mustacchio, Perez e Berrettoni non siedono nemmeno in panchina. 
In avanti spazio a Bangal in tandem con Giovannini. Prima dell’inizio del match un minuto di silenzio in onore di Giuseppe Lombardi, padre del presidente della Casertana Giovanni, venuto a mancare a poche ore dalla gara.
Passano solo 2 minuti e la Casertana va in vantaggio: Mancino impegna Ragni, sulla respinta Cruciani è il più svelto e la mette dentro.
Risposta dell’Ascoli con Margarita: punizione a giro sventata da Fumagalli 
Anora ascoli pericoloso dopo il quarto d’ora: traversone di Ruggiero sul quale Carpani si avventa ma inutilmente 
L’occasione del pari capita sui piedi di Giovannini, innescato da Giovannini, Fumagalli tocca in angolo 
Casertana dalle parti di Ragni con una gran botta di De Marco neutralizzata dal portiere bianconero. 
Insistono i rossoblu. Ricciardo supera Ragni e calcia a botta sicura, Cinaglia in scivolata gli strozza l’urlo in gola. 
Nella ripresa Petrone gioca la carta Addae, esce Gualdi. Dopo soli 3 minuti però la Casertana trova il raddoppio con Mancino, abile a colpire di testa. 
Pochi minuti e ancora Mancino realizza dopo una grande azione di Ricciardo.  
L’Ascoli molla la presa, la Casertana insiste e sfiora il poker in almeno 2 occasioni con De Marco e Murolo. La quarta rete arriva al minuto 74 con Alessandro, con un destro potente ma non irresistibile.  
Fino al triplice fischio succede poco altro. L’Ascoli lascia la coppa Italia senza aver fatto nulla di straordinario per restarci aggrappata. La testa è tutta per il campionato e al primo posto da difendere sabato sera al del duca contro il Grosseto. 
Condividi su:
Calcio, Coppa Italia Lega Pro – Ascoli fuori, a Caserta finisce 4-0 - panoramica

Sintesi: Finisce male l'avventura in coppa Italia per i bianconeri

Articoli simili

Tercas-notte-musei
pubblicità