VeraTV

Ancona – Picchiò la ex dopo averla violentata. Processato con rito abbreviato

Ancona – Picchiò la ex dopo averla violentata. Processato con rito abbreviato
gennaio 16
17:39 2015
Maltrattamenti, botte, violenza sessuale e sequestro di persona. Sono accuse mosse da una venticinquenne romena all’ex convivente di 36 anni che, in seguito all’ultimo episodio del 14 agosto scorso, venne arrestato ad Ancona ed è ancora in carcere. La vicenda è approdata davanti al gup Paola Moscaroli. L’udienza è slittata al 23 gennaio quando arriverà la sentenza con rito abbreviato. Due, in particolare, gli episodi contestati: tra il 29 e il 30 giugno scorsi, l’uomo, che conviveva con la giovane dal gennaio precedente nel quartiere del Piano San Lazzaro, l’avrebbe picchiata con un bastone causandole ferite curate al pronto soccorso con una prognosi di 25 giorni: in quella circostanza l’imputato si sarebbe poi recato all’ospedale, prelevando con la forza la convivente per portarla a casa. Nel secondo caso, il romeno avrebbe costretto l’allora convivente a subire un rapporto sessuale e poi l’avrebbe picchiata trascinandola anche su una porta a vetri precedentemente rotta. La donna si è costituita parte civile. L’imputato respinge le accuse.
Condividi su:
Ancona – Picchiò la ex dopo averla violentata. Processato con rito abbreviato - panoramica

Sintesi: L'uomo si trova in carcere dallo scorso agosto

Tags

Articoli simili