VeraTV

L’Aquila – Omicidio Rigante: confermati 30 anni a Massimo Ciarelli

L’Aquila – Omicidio Rigante: confermati 30 anni a Massimo Ciarelli
gennaio 23
18:08 2015
La Corte d’Appello dell’Aquila ha confermato la pena di 30 anni di reclusione, inflitta in primo grado, a Massimo Ciarelli, ritenuto responsabile dell’omicidio di Rigante. Per Luigi Ciarelli sconto di pena di 3 anni con una sentenza a 16 anni. Per gli altri tre la Corte ha operato uno sconto di 6 anni: la condanna che è passata da 19 a 13 anni. La Corte d’Appello ha concesso le attenuanti generiche graduate secondo le responsabilità penali.
Condividi su:
L’Aquila – Omicidio Rigante: confermati 30 anni a Massimo Ciarelli - panoramica

Sintesi: La sentenza d'appello ha confermato la pena di primo grado

Tags

Articoli simili

Banner Terca 300×250
pubblicità