VeraTV

Ancona – Crisi, nelle Marche oltre 156mila famiglie in difficioltà

Ancona – Crisi, nelle Marche oltre 156mila famiglie in difficioltà
marzo 01
12:05 2015

Non riescono a sostenere spese impreviste, hanno arretrati nei pagamenti di mutui, affitti e bollette, non possono permettersi una settimana di ferie lontano da casa, risparmiano sulle spese di riscaldamento e sono costrette a rinviare l’acquisto dell’automobile ma anche della lavatrice o di un altro elettrodomestico. Nelle Marche, secondo i dati Istat sulle condizioni economiche degli italiani, elaborati dai Centri Studi di Cna e Confartigianato Marche, sono 156.753 le famiglie in difficoltà, pari al 24,5%. Di queste, 53.600 (8,4%) vivono al di sotto della soglia di povertà e devono tirare avanti con un reddito inferiore a 972 euro mensili per persona. "Rispetto al 2008 – affermano i presidenti di Cna Marche Gino Sabatini e di Confartigianato Marche Salvatore Fortuna – le famiglie in condizioni di disagio sociale sono raddoppiate e quelle povere sono passate dal 5,4 all’8,4% ma nel 2013, per la prima volta, si è assistito a un’inversione di tendenza, con le famiglie in difficoltà scese dal 25,2 al 24,5% e quelle povere dall’8,6 all’8,4%. Piccoli segnali che fanno ben sperare per il futuro, specialmente se la politica e le istituzioni riusciranno a rilanciare i consumi interni, riducendo le tasse su famiglie e imprese".

Condividi su:
Ancona – Crisi, nelle Marche oltre 156mila famiglie in difficioltà - panoramica

Sintesi: Hanno arretrati nel pagamento dei mututi

Tags

Articoli simili