VeraTV

Civitanova – Recuperato il corpo di uno dei due marittimi

Civitanova – Recuperato il corpo di uno dei due marittimi
aprile 10
12:55 2015

Sono scesi ancora una volta a 12 metri di profondità i sommozzatori della guardia costiera. E lì, dopo un lungo peregrinare, è stato recuperato il corpo di uno dei due marittimi dispersi. Non si sa, per il momento, se si tratti di Maroga Costeli, 35 anni, o di Simion Vasile, 39. Entrambi romeni. Il corpo è stato trovato intorno alle 12 nel corso dei sopralluoghi sul relitto della cozzara che la Capitaneria ha ripreso dopo qualche giorno di stop. I sub nella loro immersione hanno ispezionato l’imbarcazione, trovando il cadavere di uno dei due marinai dispersi in mare dallo scorso 2 aprile. Il corpo è stato caricato a bordo della motovedetta della Guardia costiera ed arriverà sulla banchina di riva. Mancano ancora diverse parti del relitto da ispezionare: la prima immersione è stata necessaria per ritrovare lo scafo. Nella seconda, quando è stato effettuato anche un video, le condizioni di visibilità erano piuttosto scarse e oltre alla tuga di comando si è riusciti a vedere pochissimo. Il personale del 1° Nucleo Subacquei della Guardia Costiera di San Benedetto del Tronto, ha rinvenuto il primo corpo nei pressi dello scafo. La visibilità presente sul fondo è alquanto ridotta (50 cm), inoltre sul punto del rinvenimento è presente una notevole quantità di mitili che al momento non permette di scandagliare l’area sottostante. “Le operazioni subacquee condizioni meteo-marine permettendo, – si legge in una nota della Capitaneria – proseguiranno comunque nei prossimi giorni al fine di escludere la possibile presenza, a bordo del relitto o nelle aree circostanti del secondo marittimo tuttora disperso”.

Condividi su:
Civitanova – Recuperato il corpo di uno dei due marittimi - panoramica

Sintesi: Non si sa chi sia la vittima

Articoli simili