VeraTV

Sempre meno contanti, sempre più carte di credito

Sempre meno contanti, sempre più carte di credito
maggio 08
16:16 2015

Più spese, menosoldi. Sembra un’equazione impossibile, invece è il ritratto dell’Italia dioggi, così come lo dipinge alla stampa DavideSteffanini , General Manager Italy di VisaEurope:  “Nel 2014 il numero totaledi carte in circolazione è cresciuto del 4%, superando 30,8 milioni di unità ese è vero che diminuisce la spesa media, è vero anche che cresce il numero ditransazioni fatte con la carta”. Parole che scolpiscono il quadro chiarissimodi un società in rapida trasformazione, nella quale si devono trasformare anchele risposte che la clientela pretende, che devono essere efficaci, immediate enuove.  Efficacia, immediatezza e novitàsono i tratti distintivi del sistema franchsing Mail Express Poste e Finanza,che con la partnership di  City Poste Paymentè in grado di offrire risposte nuove alle nuove domande. Risposte come quelledel Conto di pagamento che con un costo molto contenuto, 3 euro al mese, di gran lungainferiore a quello degli analoghi conti correnti bancari o postali (haanche  l’esenzione dal pagamentodell’imposta di bollo) prevede anche l’emissione di una carta di debitoaffiliata al circuito Bancomat abbinata e l’attivazione del servizio “homebanking”, senza alcun costo aggiuntivi. Un conto in grado di dare libertà dimovimento e certezza di risultato al giovane imprenditore, ma anche ai pensionati,per canalizzare la pensione e gestirla per le normali esigenze quotidiane; agliaffermati professionisti, ma anche ai giovani, per l’alto grado di innovazionetecnologica che il servizio di “Home Baking” presenta; al manager, ma ancheagli stranieri residenti in Italia, perché potranno accreditare in modosemplice e veloce i bonifici alla propria famiglia nel paese di origine; ailavoratori dipendenti, con l’esigenza di canalizzare il proprio stipendio, maanche alle casalinghe, che pur non disponendo di un’entrata fissa, hanno lanecessità di avere una gestione separata della propria disponibilità economica.Il conto di pagamento di City Poste Payment, però, può essere anche la rispostaideale per partite IVA, società ed enti, con soluzioni studiate sulla basedelle loro necessità che comprendano più servizi oltre quello del conto dipagamento.  Il tutto, in assolutasicurezza. “Quello della crescita di sistemi alternativi al classico contobancario – continua infatti Steffanini – è sicuramente è un trend alimentatoanche dalla volontà di limitare l’esposizione a un eventuale rischio truffasulle transazioni online e di tenere sotto controllo le spese. Ma c’è ancheun’altra ragione: si rivolgono a segmenti di consumatori che non sono servitidalle altre tipologie carte. Parlo per esempio dei giovani e degli immigrati.Inoltre, si stanno diffondendo anche nelle aziende in sostituzionedell’anticipo contante. Un mercato è ancora in evoluzione e ha notevoli spazidi crescita”.  A quegli spazi di crescitapunta il gruppo Mail Express Poste e Finanza, cercando imprenditori chevogliano affiliarsi al nostro franchising e farsi dunque portatori, nel loroterritorio, di tutta una serie di servizi garantiti dall’esperienza di una reteche ha saputo ramificarsi sul territorio in nome della serietà e dellaprofessionalità.  Entrare nel franchisingMail Express Poste e Finanza non significa prepararsi al futuro, significacostruirlo.

 

Condividi su:
Sempre meno contanti, sempre più carte di credito - panoramica

Sintesi: Enormi potenzialità per gli affiliati al franchising del gruppo Mail Expressi Poste e Finanza

Articoli simili

Banner 300×250 Zibaldo.it
Elite supermercati banner 300×90
pubblicità