VeraTV

Ascoli – Tentò di strangolare la ex, resta in carcere il 45enne

Ascoli – Tentò di strangolare la ex, resta in carcere il 45enne
novembre 06
10:29 2015

E’ stato sottoposto questa mattina all’interrogatorio di garanzia il 45/enne ascolano arrestato il 3 novembre dai carabinieri di Ascoli Piceno con l’accusa di aver tentato di strangolare la sua ex convivente che voleva lasciarlo. Al termine dell’interrogatorio il giudice ha confermato la detenzione cautelare in carcere così come chiesto dalla procura. L’uomo è accusato di stalking, tentato omicidio premeditato e simulazione di reato; accuse mosse dal Gip Giuliana Filippello che ha accolto l’impianto accusatorio del sostituto procuratore Umberto Monti. Davanti al giudice ha detto di essere pentito, e di non aver mai voluto la morte della donna che, al contrario, ama ancora. Lo scorso 30 ottobre l’ascolano ha aggredito la donna stringendole al collo un cavo elettrico. Solo la prontezza di riflessi di lei ha evitato il peggio: è riuscita ad attirare l’attenzione di un passante e l’aggressore si è dileguato. La mattina dopo l’uomo si è presentato ai carabinieri denunciando un’aggressione (forse per giustificare i segni della colluttazione che aveva sul corpo), ma che in realtà – come ha ammesso oggi – non c’è mai stata.

Condividi su:
Ascoli – Tentò di strangolare la ex, resta in carcere il 45enne - panoramica

Sintesi: Interrogatorio di garanzia per l'uomo arrestato lo scorso 3 novembre

Tags

Articoli simili

Banner 300×250 Zibaldo.it

Iscriviti alla nostra Newsletter

Elite supermercati banner 300×90
pubblicità