VeraTV

Omicidio Ancona – I parenti della 16enne credono alla sua versione

Omicidio Ancona – I parenti della 16enne credono alla sua versione
novembre 12
19:45 2015

Non vogliono ”lasciare sola” la nipote 16enne, credono che la responsabilità della sparatoria di Ancona sia tutta del fidanzatino, e chiederanno al pm dei minori il permesso di farle visita nel carcere minorile di Nisida a Napoli, dove è rinchiusa da ieri. Lo ha detto l’avv. Marco Pacchiarotti, che rappresenta Massimo e Serenella Pierini, fratelli di Roberta, la donna di 49 anni uccisa a colpi di pistola da Antonio Tagliata. La minore è rinchiusa nell’istituto penale dei minori da ieri, dopo che il Gip ha convalidato il fermo per l’omicidio della madre e il tentato omicidio del padre, Fabio Giacconi.
Fonte foto: www.corriereadriatico.it

Condividi su:
Omicidio Ancona – I parenti della 16enne credono alla sua versione - panoramica

Sintesi: La ragazza si trova in un istituto penale per minori da mercoledì

Articoli simili

Tercas-notte-musei
pubblicità