VeraTV

Offida – Insulti al monumento dei fratelli Gabrielli, Lucciarini: “Imbecilli”

Offida – Insulti al monumento dei fratelli Gabrielli, Lucciarini: “Imbecilli”
novembre 22
17:06 2015

Esplode su Facebook la rabbia di Valerio Lucciarini, sindaco di Offida, dopo l’ennesimo attacco dei vandali al monumento dedicato ai fratelli Gabrielli, trucidati dalla barbarie nazista il 13 giugno del 1944. E’ il secondo caso nella stessa settimana. Solo qualche giorno fa il Comune aveva fatto riparare l’effige, danneggiata dai teppisti.  "Fascisti" – come li definisce Lucciarini in un post – a cui non vogliamo far pubblicità".  Un gesto che il primo cittadino offidano ha voluto condannare, non lesinando parole dure. "IMBECILLI. E’ un atto indegno e vergognoso del quale bisognerebbe vergognarsi – tuona su Facebook – E’ chiaro però che chi non conosce il rispetto della memoria non può conoscere vergogna". Poi, rivolgendosi ai responsabili, avverte: "Più continuerete ad offendere la Memoria, più noi continueremo a valorizzarla, senza paura o timone, senza dare visibilità a chi non potrà mai redimersi dall’inciviltà".  Il post si conclude con l’hastag #VivalaResistenzaItaliana.  

Condividi su:
Offida – Insulti al monumento dei fratelli Gabrielli, Lucciarini: “Imbecilli” - panoramica

Sintesi: Il primo cittadino si sfoga su facebook dopo gli ultimi episodi vandalici. E' la seconda volta, in pochi giorni

Tags

Articoli simili

Tercas-notte-musei
pubblicità