VeraTV

Ancona – 700 in corteo contro le trivellazioni in Adriatico

Ancona – 700 in corteo contro le trivellazioni in Adriatico
novembre 29
11:07 2015

Sono arrivati da tutte le Marche, ma anche dall’Abruzzo e dalla Romagna, gli oltre 700 manifestanti che sabato ad Ancona si sono uniti in corteo dalla Fiera della Pesca per manifestare contro le trivellazioni in Adriatico autorizzate dal decreto ‘Sblocca Italia’. Oltre 700 manifestanti, appartenenti a sindacati, partiti politici, associazioni, centri sociali e movimenti ambientalisti, ma anche semplici cittadini – riuniti dietro gli striscioni ‘No trivelle Marche’, e ‘No ombrina’ quelli provenienti dell’Abruzzo – hanno percorso via Marconi e via XXIX settembre, interdette al traffico, per raggiungere poi la centrale piazza della Repubblica. "Vogliamo difendere il territorio dal saccheggio delle multinazionali del petrolio – hanno gridato al microfono -, alla vigilia della Conferenza sul clima di Parigi, e proporre un nuovo tipo di sviluppo sostenibile".Poi tappa davanti al Comune, e chiusura della manifestazione in piazza Roma. Molti i movimenti e le associazioni presenti, tra cui partiti politici e sindacati, la Federparchi, l’Associazione Consumatori, gruppi ambientalisti e giovani dei centri sociali, tutti i marchigiani raccolti sotto la sigla apolitica e apartitica ‘Trivelle Zero Marche’. ”Ci trivellano alle spalle – hanno spiegato gli esponenti di Trivelle Zero Marche -: per capire i pericoli di questa operazione basta ricordare che i rischi sismici connessi non sono neppure stati presi in considerazione, come pure sono state poco approfondite le conseguenze di eventuali sversamenti in mare di idrocarburi, di metalli pesanti e altri contaminanti a meno di 25 km dalla nostra costa”.

Condividi su:
Ancona – 700 in corteo contro le trivellazioni in Adriatico - panoramica

Sintesi: Circolazione interdetta in molti punti della città

Tags

Articoli simili