VeraTV

Civitanova – Falsi incidenti tra parenti, 15 persone denunciate dai Cc

Civitanova – Falsi incidenti tra parenti, 15 persone denunciate dai Cc
maggio 25
12:08 2016

Gli incidenti erano falsi, ma le truffe alle assicurazioni erano vere, tanto che avrebbero ottenuto risarcimenti vari per 15 mila euro dall’ufficio liquidazioni di una compagnia assicurativa nazionale che ha un’agenzia a Civitanova Marche. I carabinieri hanno denunciato 15 persone, tutte originarie della Campania e in parte imparentate fra loro, per un giro di pratiche assicurative contraffatte e falsi incidenti stradali, studiati per poter ottenere indennizzi.
La banda avrebbe simulato almeno 4 incidenti stradali, dopo aver stipulato polizze assicurative per motoveicoli sulla base di copie di documenti di circolazione falsi. La mente del piano, secondo i Cc, era un 49enne campano residente a Civitanova, ma domiciliato in Calabria.
L’uomo ha aperto nell’agenzia marchigiana quattro polizze assicurative per altrettanti motocicli, falsificando i libretti di circolazione e intestandoseli presso la sua residenza civitanovese, così da permettere agli effettivi proprietari, residenti a Napoli, di pagare un premio minore rispetto a quello previsto nel capoluogo campano.
I motorini fra il 2014 e il 2015 sono stati coinvolti in incidenti stradali finti, sempre in provincia di Napoli. E dopo gli scontri non è mai richiesto l’intervento delle forze di polizia. Dalle indagini è emerso che proprietari degli scooter, feriti, controparti e testimoni altro non erano che conoscenti e parenti tra loro, arrivati a mentire pur di ottenere gli indennizzi. Ma le indagini vanno avanti perché da una perquisizione a casa del 49enne in Calabria sono emersi elementi utili su truffe analoghe. 

Condividi su:
Civitanova – Falsi incidenti tra parenti, 15 persone denunciate dai Cc - panoramica

Sintesi: Simulavano scontri tra scooter per ottenere indennizzi dall'assicurazione

Articoli simili

Banner Terca 300×250
pubblicità