VeraTV

Fermo – Commesso derubato, naso fratturato e gomme tagliate

Fermo – Commesso derubato, naso fratturato e gomme tagliate
giugno 04
11:17 2016

Lo hanno pestato a sangue per strappargli di dosso il borsello. Poi gli hanno tagliato le gomme dell’auto per evitare che la vittima potesse seguirli. Un’aggressione in pieno giorno, nelle vicinanze di piazza del Popolo ai danni di un commesso che lavora in un negozio di abbigliamento, nel salotto buono di Fermo. Michele Pallada, questo il nome della vittima, è stato avvicinato in via Anton di Nicolò, sul retro del negozio. Erano due individui, con tutta probabilità italiani.

Hanno iniziato a picchiarlo per portagli via la borsa con dentro le chiavi del negozio e di casa, i documenti, qualche soldo. Mentre uno lo picchiava, l’altro lo teneva da dietro. Poi dopo avergli tagliato le gomme dell’auto con un coltello , si sono dati alla fuga su un’auto guidata da una complice che aspettava poco lontano. Il giovane ha gridato e chiesto aiuto, lungo la via si sono affacciati alcuni giovani che hanno chiamato i carabinieri. Il commesso è stato portato al pronto soccorso del Murri: diagnosi una frattura al setto nasale e 30 giorni di prognosi.  

La famiglia del giovane intanto ha lanciato un accorato appello sui social perché chi ha visto qualcosa si faccia avanti e aiuti il lavoro delle forze dell’ordine. Perché fatti tanto gravi non si verifichino più. «Non facciamo che la nostra Fermo diventi il regno della delinquenza, chi ha visto qualcosa parli», scrive sui social la zia del ragazzo. I malviventi hanno agito a viso scoperto e probabilmente la vittima riuscirebbe a riconoscere almeno uno dei tre. Ma anche altre persone potrebbero aver visto i malviventi, a loro si chiede di collaborare alle indagini.

Condividi su:
Fermo – Commesso derubato, naso fratturato e gomme tagliate - panoramica

Sintesi: La vittima: "Riconoscerei almeno uno dei due aggressori"

Tags

Articoli simili

Banner Terca 300×250
pubblicità