VeraTV

San Benedetto – Aggressione in centro, Ahmed non denuncia, ma ci pensa il Siulp

San Benedetto – Aggressione in centro, Ahmed non denuncia, ma ci pensa il Siulp
agosto 20
17:06 2016
Due le reazioni davanti al pestaggio di qualche sera fa in pieno centro a San Benedetto, quando un 34enne residente del posto è stato massacrato con un tirapugni da un gruppetto di giovani rimproverati per una pipì sul muro della casa dell’uomo. Da un lato, quella di Ahmed, la vittima, che dopo aver raccontato la sua vicenda ai carabinieri ha deciso di non sporgere denuncia contro ignoti. In realtà i carabinieri a seguito della sanguinosa rissa, con tanto di tirapugni e lame, procedono comunque nelle indagini contro ignoti. Qualche elemento lo ha già fornito loro Ahmed che li ha descritti fisicamente, nell’abbigliamento e nel loro modo di parlare, con uno spiccato accento dell’Est Europa.
L’altra reazione è quella del Siulp, il sindacato di Polizia. Nella nota a firma del segretario provinciale Massimo Mellozzi si dice a chiare lettere che a San Benedetto c’è una sicurezza di Serie B. Lo stesso sindacato qualche settimana fa aveva sollevato il problema della mancanza di uomini sul territorio rivierasco in vista dell’estate, cosa che non garantisce un efficace controllo nel periodo di maggior affluenza turistica. Insomma una programmazione inefficace da parte dei tavoli provinciali per la sicurezza. Le due reazioni sono in qualche modo legate tra loro. Perché Ahmed, nello spiegare il perché del suo non voler denunciare i suoi aggressori,  dice che non ha senso occuparsi del caso isolato, mentre preferisce che le energie profuse dalle forze dell’ordine per trovare i responsabili, vengano messe in campo per aumentare la sicurezza generale, quella di tutti i residenti di Marina Centro. Compresi i suoi figli, uno dei quali ha anche assistito alla scena di inaudita violenza.
Condividi su:
San Benedetto – Aggressione in centro, Ahmed non denuncia, ma ci pensa il Siulp - panoramica

Sintesi: Il sindacato di Polizia parla di sicurezza di Serie B e di una programmazione inefficace

Tags

Articoli simili

Banner Terca 300×250
pubblicità