VeraTV

Ancona – Chiuse la compagna in una stanza di Casa de’ Nialtri: a processo

settembre 20
19:39 2016
Condividi su:
Ancona – Chiuse la compagna in una stanza di Casa de’ Nialtri: a processo - panoramica

Sintesi: Ancona - Chiuse la compagna in una stanza di Casa de' Nialtri: a processo

Tags

Articoli simili

Ancona – Chiuse la compagna in una stanza di Casa de’ Nialtri: a processo

Ancona – Chiuse la compagna in una stanza di Casa de’ Nialtri: a processo
settembre 20
12:52 2016

Avrebbe segregato l’amante all’interno di una stanza di Casa de’ Nialtri ad Ancona. Per questo un ventisettenne senza fissa dimora di origini tunisine è stato rinviato a giudizio dal giudice per le udienze preliminari del Tribunale del capoluogo, Francesca Zagoreo. Quando si aprirà il processo il 15 febbraio 2017 il giovane dovrà rispondere anche di lesioni personali. Rapporto non proprio idilliaco quello tra il 27enne e la sua vittima, una donna di 41 anni. Nell’estate del 2015 lui l’avrebbe presentata ai gestori di Casa de’ Nialtri, la struttura di via Cialdini utilizzata per scopi sociali dal 2014, ma dopo poco tempo le avrebbe proibito di parlare con altre persone, arrivando anche a picchiarla e a chiuderla in una stanza con tanto di lucchetto alla porta. I contorni di questa situazione si sono iniziati a delineare quando la donna – madre di tre figli però affidati al nonno – si fece medicare al Pronto Soccorso di Roma alcune lesioni al braccio dovute, secondo lei, alle violenze subite. Di lì a poco la denuncia nei confronti del tunisino che però respinge ogni accusa attraverso gli avvocati Paolo Tartuferi e Laura Antonelli. A febbraio il processo.

Condividi su:
Ancona – Chiuse la compagna in una stanza di Casa de’ Nialtri: a processo - panoramica

Sintesi: L'uomo di origini tunisine respinge ogni accusa. a febbraio 2017

Tags

Articoli simili

Tercas-notte-musei
pubblicità