VeraTV

Calcio serie B – Ascoli, prima vittoria

Calcio serie B – Ascoli, prima vittoria
settembre 21
09:22 2016
Un urlo liberatorio fa da controcanto al triplice fischio. Dolce è la notte del picchio, tornato alla vittoria sul prato di casa dopo quasi 6 mesi da quell’Ascoli-Cagliari del 9 aprile scorso. Notte di sorrisi e di primizie, successo numero uno della gestione Aglietti, primo gol in b del virgulto Carpani, prima gara dell’anno chiusa senza gol incassato. Picchio riveduto e corretto quello che parte subito all’assalto del Vicenza. C’è Pecorini e non Almici, c’è Cinaglia al centro della difesa con Mengoni e soprattutto c’è Cacia a guidare l’assalto. Giorgi parte dalla panchina.   Vicenza in versione guardinga con Raicevic unica punta. 
L’Ascoli parte con una sola idea, invece. Lo dimostra Gatto che affonda a piacimento sulla fascia di competenza, come in occasione del tiro cross respinto in spaccata da Bogdan. Poco dopo ancora Gatto diventa destinatario del cross di Orsolini e Zaccardo, campione del mondo in Francia va detto, salva in corner. L’Ascoli spinge e in tutte le azioni pericolose c’è lo zampino di Gatto. Il destro a girare sibila non distante dall’incrocio. Ed è ancora lui a propiziare la rete del vantaggio al minuto 26: tiro-cross violento, Benussi non spazza e Carpani può liberare l’urlo che terrorizza il Piceno. Il vantaggio non spegne la fresca Ascoli dei giovani, ancora Gatto a far danni con un assolo che si chiude tra i guanti di Benussi. Il Vicenza è tutto, o solo per meglio dire, in una conclusione mancina di Galano che non spaventa Lanni, leggermente più apprensivo in avvio di ripresa sul destro di Rizzo.   
Poi Cacia inizia la marcia di avvicinamento al gol, con un colpo di testa senza fortuna. Il Vicenza ci riprova con Galano, velenoso su calcio piazzato. Intanto Cacia prosegue l’operazione gol numero 121. La traversa lo rimanda indietro. Al minuto 66 Gatto con furbizia tutta felina lucra un rigore, Adejo è incredulo davanti al rosso, Cacia non si commuove e chiude la gara con la consueta freddezza. Poi spazio per capitan Giorgi al debutto stagionale e la festa finale per un Picchio che convince col gioco e produce punti. Lo scorso campionato sembra sempre più lontano nella memoria bianconera.
Condividi su:
Calcio serie B – Ascoli, prima vittoria - panoramica

Sintesi: Dopo 5 mesi i bianconeri brindano ai 3 punti e al bel gioco: 2-0 al Vicenza

Articoli simili