VeraTV

Sant’Egidio alla Vibrata – Violentano una collega ubriaca, nei guai due operai

Sant’Egidio alla Vibrata – Violentano una collega ubriaca, nei guai due operai
settembre 28
12:05 2016

Hanno abusato di lei, una collega, all’interno del laboratorio in un opificio vibratiano. Hanno approfittato del fatto che fosse ubriaca e che la sua capacità di resistere fosse fortemente ridimensionata dall’eccesso di alcol. Due operai, un pakistano di 36 anni ed un cittadino cinese di 51, entrambi celibi ed entrambi residenti a Sant’Egidio alla Vibrata, hanno violentato una donna cinese di 46 anni, sposata, sempre residente a Sant’Egidio. I due l’hanno costretta ad avere un rapporto sessuale completo nel laboratorio artigianale dell’opificio vibratiano per i quali, tutti e tre, lavorano. La donna si è sottoposta a visita ginecologica che ha confermato inequivocabilmente l’avvenuta violenza sessuale e ha denunciato i due operai, suoi colleghi. I carabinieri di Sant’Egidio alla Vibrata, a conclusione di delicatissime indagini, li hanno identificato: per entrambi i violentatori è scattata la denuncia a piede libero per concorso in violenza sessuale. Nel corso delle indagini, i carabinieri hanno raccolto concreti elementi di colpevolezza a carico del cinese e del pakistano. I due hanno abusato della collega approfittando dello stato di ubriachezza in cui versava.

Condividi su:
Sant’Egidio alla Vibrata – Violentano una collega ubriaca, nei guai due operai - panoramica

Sintesi: La vittima, cinese, ha denunciato tutto ai carabinieri

Articoli simili

veratv 300×90 TGM
veratv 300×90 TGA
pubblicità