VeraTV

San Nicolò – Sfondano un bancomat, bottino 50mila euro

San Nicolò – Sfondano un bancomat, bottino 50mila euro
ottobre 20
08:41 2016

Indagini in corso da questa notte a cura della Squadra Mobile di Teramo dopo quanto accaduto ai danni della filiale della banca Tercas di piazza Progresso. Con un fuoristrada una banda di delinquenti ha sfondato la vetrina e divelto il bancomat della Tercas, lo ha agganciato con dei cavi d’acciaio ad un furgone e si è data alla fuga cercando di trascinare il bancomat con tutte le banconote all’interno. Ma durante il tentativo di fuga, il dispositivo è stato letteralmente abbandonato per strada dal furgone, nei pressi della gelateria La Terrazzina. Numerosi residenti dei palazzi sopra e davanti alla filiale si sono svegliati per via del fragore provocato dalla banda che si è scagliata col furgone contro il bancomat. Stando ad alcune testimoniane, tutto sarebbe accaduto intorno all’1,30 e la banda era composta da quattro persone travisate da un passamontagna. A supporto del furgone, un’automobile scura, forse rubata, che uno dei componenti della banda ha piazzato in mezzo alla strada per evitare che passassero altre auto. E’ accaduto tutto nel giro di pochissimi minuti. Oltre al fragore, scattato l’allarme della Tercas e in molti, dunque, potrebbero aver visto l’azione della banda e nelle prossime ore potrebbero fornire importati informazioni agli inquirenti. Qualcuno avrebbe visto fuggire l’automobile scura dei banditi verso via della Pace. Indaga la Squadra Mobile diretta dalla dottoressa Roberta Cicchetti. All’interno del bancomat ritrovato per strada, le banconote già non vi erano più: siccome era stato ricaricato da poco, si presume che la banda sia riuscita a portare via tra i 50 e i 60mila euro. 

Condividi su:
San Nicolò – Sfondano un bancomat, bottino 50mila euro - panoramica

Sintesi: Banda in azione stanotte contro la filiale Tercas

Articoli simili

Banner Terca 300×250
pubblicità