VeraTV

Senigallia – Va con una lucciola e la rapina, 17enne nei guai

Senigallia – Va con una lucciola e la rapina, 17enne nei guai
ottobre 21
16:45 2016

È stato tradito dalla telefonata che una prostituta aveva fatto dal suo cellulare.  Così un 17enne è stato denunciato, assieme a un complice 18enne per  concorso in furto aggravato. A risolvere il caso i carabinieri della Compagnia di Senigallia. Il rapinatore è stato rintracciato proprio per colpa del suo telefonino. Il giovane, originario della Lituanaia, si era appartato per una prestazione sessuale regolarmente contrattata con una prostituta. I due si erano allontanati insieme ed a piedi avevano raggiunto una stradina isolata poco più avanti. Al termine del rapporto, mentre lei si stava riordinando, il ragazzo le aveva rubato dalla borsa il portafogli e 260 euro, poi si era dato alla fuga entrando nell’auto del complice che lo stava aspettando poco distante. Le indagini sono partite dalla denuncia presentata da parte della 23enne romena, che ha denunciato l’accaduto. E nella ricostruzione fatta dalla vittima ai carabinieri la giovane precisava che prima di appartarsi aveva chiesto al cliente di poter utilizzare il suo telefonino per chiamare un’amica perché il suo era scarico. Così i militari sono risaliti ai due giovani, segnalati rispettivamente alla Procura della Repubblica minorile ed alla Procura della Repubblica di Ancona.

Condividi su:
Senigallia – Va con una lucciola e la rapina, 17enne nei guai - panoramica

Sintesi: Il minore tradito dal telefonino, denunciato anche il suo complice

Tags

Articoli simili

Banner 300×250 Zibaldo.it

Iscriviti alla nostra Newsletter

PicenAmbiente banner 300×90
pubblicità