VeraTV

Macerata – Porno revenge, vittima una professionista

Macerata – Porno revenge, vittima una professionista
marzo 07
11:49 2017

Quelle immagini intime, private, frutto di momenti di passione condivisi con la persona amata, postati on line, alla mercè di tutti. Foto e video che possono spezzare vite e distruggere persone, specie le donne. Ne è un caso emblematico Tiziana Cantone. Quei video che la vedevano protagonista hanno fatto il giro del web. Fotomontaggi, prese in giro, parolacce ed insulti. La giovane che aveva scambiato video porno con alcuni uomini, finisce nel mirino dei social media. E si toglie la vita. Stavolta a finire nel mirino di un fidanzato deluso o abbandonato è stata una professionista maceratese. Un amico le ha segnalato che un suo video hard era stato diffuso su un sito pornografico. Lei, incredula, ha verificato e da lì lo choc, la paura e la vergogna. Le sue immagini erano state postate in rete senza alcun filtro. Era riconoscibile e tutti potevano ammirarla, commentare le sue evoluzioni sessuali e deriderla. Per questo la donna si è subito rivolta alla polizia postale per segnalare di essere stata vittima di porno revenge alias vendetta porno. La condivisione su social e siti a luci rosse di momenti di vita intima. Video hard dati in pasto al web da ex fidanzati senza scrupoli (o ex mariti), in cerca di rivalsa. Stavolta i protagonisti erano adulti ma ci sono stati diversi casi in cui la coppia era formata da minorenni. Lui ha deciso di violare la sua ex, inviando video e foto porno ad amici. 

Condividi su:
Macerata – Porno revenge, vittima una professionista - panoramica

Sintesi: La donna si è subito rivolta alla polizia postale

Tags

Articoli simili