VeraTV

Controguerra – Devastano il bancomat ma è vuoto

Controguerra – Devastano il bancomat ma è vuoto
giugno 17
13:41 2017
Ennesimo colpo a un bancomat della Banca Popolare di Bari. La filiale presa di mira è stata quella di Controguerra, non distante dal Comune, lungo la via principale del paese. Ma i ladri sono sono rimasti a bocca asciutta, perché come disposto dall’istituto di credito ex Tercas, dopo i numerosi assalti degli ultimi mesi,  

Stavolta la banda di tre pugliesi, fuggiti, come sempre, a bordo di un’Audi nera, è rimasta a secco. All’interno della cassa automatica non c’era denaro. Ad accorrere sul posto per prima la pattuglia della vigilanza privata della Italpol, a cui è collegato il sistema d’allarme dell’istituto di credito. Poco dopo le pattuglie dei carabinieri della Compagnia di Alba Adriatica e della stazione di Martinsicuro.

I locali sono stati completamente distrutti dalla forte esplosione che, a differenza di altri colpi, ha mandato in frantumi vetri e distrutto mobili del locale retrostante lo sportello automatico. 

Finora la Tercas alias Popolare di Bari conta danni per 500mila euro e furti di banconote per 250mila. 
Gli investigatori dovranno ora esaminare le telecamere della videosorveglianza per cercare di dare un volto agli autori del gesto. Da tempo si parla di una banca di pugliesi. L’azione nel suo complesso è durata non più di 8 minuti, prima dell’arrivo delle pattuglie sul posto.
Condividi su:
Controguerra – Devastano il bancomat ma è vuoto - panoramica

Sintesi: La BPB dopo gli ultimi assalti ha deciso di non mettere soldi nel fine settimana

Tags

Articoli simili

Banner 300×250 Zibaldo.it

Iscriviti alla nostra Newsletter

Elite supermercati banner 300×90
pubblicità