VeraTV

Jesi – In auto con il figlio e un palpeggiatore “seriale”

Jesi – In auto con il figlio e un palpeggiatore “seriale”
luglio 17
17:02 2017

Doveva essere una domenica di lavoro e invece si è trasformata in un incubo per una trentenne di origini straniere che sarebbe stata oggetto di violenze sessuali sa parte di un 74enne del Maceratese, prontamente arrestato dai carabinieri. L’uomo, organizzatore di eventi aveva ingaggiato per una giornata la donna, che vive in Vallesina. La sua mansione sarebbe stata quella di ragazza immagine per una manifestazione di auto d’epoca nel pesarese, ma dal racconto della donna il datore di lavoro avrebbe approfittato di lei in macchina. Proprio nel tragitto, all’interno dell’auto, la straniera sarebbe stata "oggetto" di ripetute attenzioni da parte dell’anziano: sia all’andata che al ritorno lui le ha sempre messo le mani addosso, palpata di continuo, e questo nonostante fosse presente in auto anche il figlio, 13 anni, della donna. Questa la versione raccontata dalla vittima ai  carabinieri di Jesi che sono intervenuti dopo una chiamata da parte della madre della 30enne che la stessa ragazza aveva contattato per chiedere aiuto. I militari hanno atteso l’auto e l’hanno fermata sulla superstrada all’altezza di Jesi. L’uomo è ora ai domiciliari in attesa dell’udienza di convalida dell’arresto

Jesi – In auto con il figlio e un palpeggiatore “seriale” - panoramica

Sintesi: Trentenne denuncia 74enne per violenza sessuale e lo fa arrestare

Tags

Articoli simili

Banner 300×250 Zibaldo.it

Iscriviti alla nostra Newsletter

PicenAmbiente banner 300×90
pubblicità