VeraTV

Montefiore dell’Aso – Preso il piromane, incastrato dalla fototrappola

Montefiore dell’Aso – Preso il piromane, incastrato dalla fototrappola
agosto 01
23:48 2017
Scoperta l’identità del piromane che nel mese di luglio ha messo a ferro e fuoco le campagne di Montefiore. Si tratterebbe di un ragazzo del posto, sulla trentina, bloccato in serata dai carabinieri della locale stazione e denunciato. Il giovane in realtà è stato braccato grazie a un sistema di telecamere, le cosiddette fototrappole utilizzate per la caccia di animali. Ma a quanto pare ha funzionato anche con l’uomo e ora le immagini sono nelle mani degli inquirenti.

Negli ultimi giorni si erano riaccesi alcuni focolai, sempre in contrada Li Grotti, così il cerchio si era stretto sempre di più in quella zona così come i controlli. In serata, intorno alle 20 la svolta. 

A dare la notizia è stato in un post su Facebook il sindaco Lucio Porrà che, esasperato dagli atti incendiari di questa estate, aveva anche messo una taglia sulla testa del piromane proprio per creare una rete tra cittadini: “Brillante operazione, concordata con le forze dell’ordine e un gruppo di cittadini di buona volontà, preso e denunciato alla autorità giudiziaria il piromane che ha tenuto in apprensione il nostro territorio . Grazie ai carabinieri , ai vigili del fuoco, alle giacche verdi, ma in particolare ai ragazzi che presidiando la zona sono riusciti ad individuare il soggetto. Grazie”
Condividi su:
Montefiore dell’Aso – Preso il piromane, incastrato dalla fototrappola - panoramica

Sintesi: Denunciato dai carabinieri un giovane del posto

Tags

Articoli simili

Banner 300×250 Zibaldo.it

Iscriviti alla nostra Newsletter

PicenAmbiente banner 300×90
pubblicità