VeraTV

Sisma – Richiesta sospensiva Tar per Peppina, nessuno sfratto per la 95enne

Sisma – Richiesta sospensiva Tar per Peppina, nessuno sfratto per la 95enne
settembre 19
18:10 2017
Una richiesta di sospensiva al Tar per il provvedimento di sequestro della casetta di legno di Fiastra (Macerata) abitata dalla 95enne Giuseppa Fattori, fatta sequestrare dalla magistratura perché priva delle autorizzazioni edilizie e paesaggistiche, e realizzata in zona a rischio sismico. E’ l’ipotesi prospettata durante un incontro nella cittadina maceratese, a cui ha partecipato il consulente giuridico della Regione Marche Vito Iorio. 
Lo ha detto l’assessore alla protezione civile Angelo Sciapichetti che ha ribadito: “quanto alla situazione di ‘Peppina’, "si può pensare a una sanatoria, una soluzione che le consenta di vivere nella casetta, senza però costituire un precedente. Non ci possono essere abusi edilizi, specie in una zona sismica. Altrimenti succede quello che è successo a Casamicciola” ha osservato l’assessore. 
Insomma Peppina può eccezionalmente restare lì. L’anziana si era detta pronta ad ammanettarsi alla sua casetta di legno che i familiari le hanno fatto costruire in un terreno di loro proprietà. Ieri per darle sostegno erano intervenuti oltre 100 manifestanti del comitato La terra trema noi no. 
Condividi su:
Sisma – Richiesta sospensiva Tar per Peppina, nessuno sfratto per la 95enne - panoramica

Sintesi: L'assessore Sciapichetti parla di sanatoria ad hoc, che non crei precedenti

Tags

Articoli simili

Sisma – Richiesta sospensiva Tar per Peppina, nessuno sfratto per la 95enne

Sisma – Richiesta sospensiva Tar per Peppina, nessuno sfratto per la 95enne
settembre 19
18:10 2017
Una richiesta di sospensiva al Tar per il provvedimento di sequestro della casetta di legno di Fiastra (Macerata) abitata dalla 95enne Giuseppa Fattori, fatta sequestrare dalla magistratura perché priva delle autorizzazioni edilizie e paesaggistiche, e realizzata in zona a rischio sismico. E’ l’ipotesi prospettata durante un incontro nella cittadina maceratese, a cui ha partecipato il consulente giuridico della Regione Marche Vito Iorio. 
Lo ha detto l’assessore alla protezione civile Angelo Sciapichetti che ha ribadito: “quanto alla situazione di ‘Peppina’, "si può pensare a una sanatoria, una soluzione che le consenta di vivere nella casetta, senza però costituire un precedente. Non ci possono essere abusi edilizi, specie in una zona sismica. Altrimenti succede quello che è successo a Casamicciola” ha osservato l’assessore. 
Insomma Peppina può eccezionalmente restare lì. L’anziana si era detta pronta ad ammanettarsi alla sua casetta di legno che i familiari le hanno fatto costruire in un terreno di loro proprietà. Ieri per darle sostegno erano intervenuti oltre 100 manifestanti del comitato La terra trema noi no. 
Condividi su:
Sisma – Richiesta sospensiva Tar per Peppina, nessuno sfratto per la 95enne - panoramica

Sintesi: L'assessore Sciapichetti parla di sanatoria ad hoc, che non crei precedenti

Tags

Articoli simili

Tercas-notte-musei
pubblicità