VeraTV

Serie C – La Samb vince ancora ed è prima: 3-1 col Santarcangelo

Serie C – La Samb vince ancora ed è prima: 3-1 col Santarcangelo
ottobre 08
22:06 2017

La Samb domina per larghi tratti, ma impiega troppo per trovare il vantaggio, momentaneamente vanificato da un errore difensivo di cui approfitta Tommasone. Miceli sblocca e in chiusura, Di Massimo, segna il più facile dei gol. Cambia l’undici di casa: Miceli rileva l’infortunato Conson mentre in attacco c’è  Valente. Ci prova subito il Santarcangelo e dopo tre minuti Piccioni impegna Aridità. Al quarto d’ora la combinazione tra Miracoli e Troianiello è pericolosa ma non trova l’esterno partenopeo pronto. Si invertono i ruoli al 23’ quando è Troianiello a pescare Miracoli in area, l’acrobazia è respinta da Bastianoni. I rossoblù alzano i ritmi e il Santarcangelo è schiacciato nella propria metà campo. Al 32’ scambio tra Valente e Vallocchia. Il reatino prova un cross e Toninelli tocca con la mano. Veementi proteste, ma Nicoletti di Catanzaro non fischia. Due minuti arriva il gol di Miceli annullato per un fallo in attacco del difensore rossoblù. Break ospite al 35’ con Piccioni, il tiro del sambenedettese si alza sopra la traversa. Il primo tempo si spegne con l’occasione clamorosa di Vallocchia. Al 54’ Valente serve Miracoli, il tiro dell’attaccante genovese è infido ma trova l’opposizione di Cagnano che si ripete anticipando Gelonese appostato a pochi passi dalla linea. Si rivedono i romagnoli dopo un’ora di gioco quando Piccioni approfitta di un buco difensivo per presentarsi davanti ad Aridità. Tiro murato dal portiere abruzzese. Al 65’ la Samb trova il tanto sospirato vantaggio: Vallocchia scambia al limite con Miracoli che ricambia aprendo un varco in area per il centrocampista. Da posizione ravvicinata parte il colpo che trafigge Bastianoni per l’1 a 0. Passano appena sei minuti a un’altra disattenzione difensiva costa carissimo alla Samb: Piccioni stoppa di petto sulla trequarti servendo Tommasone bravo a trafiggere Aridità in uscita disperata. I rossoblù non si spaccano e insistono dalle parti di Bastianoni forti degli ingressi in campo di Esposito e Di Massimo. Dai piedi dell’ex Pescara parte il corner che Miceli infila in rete per il 2 a 1. È delirio rossoblù. Il Santarcangelo vorrebbe rovinare la festa: calcio piazzato sulla trequarti. Tutti avanti, Bastianoni compreso. Il cross non trova spunti e la palla viene recapitata a Di Massimo che si lancia verso la porta sguarnita. Tre punti sofferti ma meritati che fanno da buon viatico per la difficile trasferta di Renate domenica prossima.

Condividi su:
Serie C – La Samb vince ancora ed è prima: 3-1 col Santarcangelo - panoramica

Sintesi: Al Riviera accade tutto nella ripresa: per i rossoblù in gol Vallocchia, Miceli e Di Massimo

Tags

Articoli simili

Serie C – La Samb vince ancora ed è prima: 3-1 col Santarcangelo

Serie C – La Samb vince ancora ed è prima: 3-1 col Santarcangelo
ottobre 08
22:06 2017

La Samb domina per larghi tratti, ma impiega troppo per trovare il vantaggio, momentaneamente vanificato da un errore difensivo di cui approfitta Tommasone. Miceli sblocca e in chiusura, Di Massimo, segna il più facile dei gol. Cambia l’undici di casa: Miceli rileva l’infortunato Conson mentre in attacco c’è  Valente. Ci prova subito il Santarcangelo e dopo tre minuti Piccioni impegna Aridità. Al quarto d’ora la combinazione tra Miracoli e Troianiello è pericolosa ma non trova l’esterno partenopeo pronto. Si invertono i ruoli al 23’ quando è Troianiello a pescare Miracoli in area, l’acrobazia è respinta da Bastianoni. I rossoblù alzano i ritmi e il Santarcangelo è schiacciato nella propria metà campo. Al 32’ scambio tra Valente e Vallocchia. Il reatino prova un cross e Toninelli tocca con la mano. Veementi proteste, ma Nicoletti di Catanzaro non fischia. Due minuti arriva il gol di Miceli annullato per un fallo in attacco del difensore rossoblù. Break ospite al 35’ con Piccioni, il tiro del sambenedettese si alza sopra la traversa. Il primo tempo si spegne con l’occasione clamorosa di Vallocchia. Al 54’ Valente serve Miracoli, il tiro dell’attaccante genovese è infido ma trova l’opposizione di Cagnano che si ripete anticipando Gelonese appostato a pochi passi dalla linea. Si rivedono i romagnoli dopo un’ora di gioco quando Piccioni approfitta di un buco difensivo per presentarsi davanti ad Aridità. Tiro murato dal portiere abruzzese. Al 65’ la Samb trova il tanto sospirato vantaggio: Vallocchia scambia al limite con Miracoli che ricambia aprendo un varco in area per il centrocampista. Da posizione ravvicinata parte il colpo che trafigge Bastianoni per l’1 a 0. Passano appena sei minuti a un’altra disattenzione difensiva costa carissimo alla Samb: Piccioni stoppa di petto sulla trequarti servendo Tommasone bravo a trafiggere Aridità in uscita disperata. I rossoblù non si spaccano e insistono dalle parti di Bastianoni forti degli ingressi in campo di Esposito e Di Massimo. Dai piedi dell’ex Pescara parte il corner che Miceli infila in rete per il 2 a 1. È delirio rossoblù. Il Santarcangelo vorrebbe rovinare la festa: calcio piazzato sulla trequarti. Tutti avanti, Bastianoni compreso. Il cross non trova spunti e la palla viene recapitata a Di Massimo che si lancia verso la porta sguarnita. Tre punti sofferti ma meritati che fanno da buon viatico per la difficile trasferta di Renate domenica prossima.

Condividi su:
Serie C – La Samb vince ancora ed è prima: 3-1 col Santarcangelo - panoramica

Sintesi: Al Riviera accade tutto nella ripresa: per i rossoblù in gol Vallocchia, Miceli e Di Massimo

Tags

Articoli simili

Banner 300×250 Zibaldo.it

Iscriviti alla nostra Newsletter

Elite supermercati banner 300×90
pubblicità