VeraTV

Ascoli – Tredicenne violentata da due immigrati in viale De Gasperi

Ascoli – Tredicenne violentata da due immigrati in viale De Gasperi
ottobre 25
09:47 2017

L’hanno trascinata nella scarpata dietro i giardini di Viale De Gasperi e qui, a turno, l’hanno violentata. E’ il dramma vissuto da una tredicenne ascolana nella sera del 20 ottobre scorso. La vittima sarebbe stata avvicinata da due immigrati ospiti dell’Oasi Carpineto di Ascoli. I due di 20 e 21 anni l’avrebbero costretta a subire ripetute violenze. 

I due sono già stati fermati nello scorso fine settimana e portati al Marino del Tronto – come riporta Il Resto del Carlino -. I presunti violentatori sarebbero in attesa della convalida dell’arresto, prevista per oggi.

La giovane quella sera rientrò a casa e, come riferito dalla madre agli agenti della Questura di Ascoli, lavò tutti i suoi abiti. Si fece, inoltre, una lunga doccia. Elementi che insospettirono la donna.

Due giorni dopo la tredicenne, messa alle strette, esplose e raccontò della violenza subito e di un nuovo appuntamento che i due le avevano dato, promettendo di ucciderla se non si fosse presentata per subire nuove angherie. 

Lo stupro si è consumato lungo via De Gasperi, poco dopo la fermata dei bus. Una zona molto frequentata tanto di giorno quanto di notte. La violenza, tra l’altro, sarebbe avvenuta di sera, fra le 20 e le 22 di venerdì 20 ottobre, e non in piena notte.  Tanto che a mezzanotte la tredicenne era già a casa. 

Condividi su:
Ascoli – Tredicenne violentata da due immigrati in viale De Gasperi - panoramica

Sintesi: I nigeriani domiciliati all'Oasi Carpineto

Tags

Articoli simili

Ascoli – Tredicenne violentata da due immigrati in viale De Gasperi

Ascoli – Tredicenne violentata da due immigrati in viale De Gasperi
ottobre 25
09:47 2017

L’hanno trascinata nella scarpata dietro i giardini di Viale De Gasperi e qui, a turno, l’hanno violentata. E’ il dramma vissuto da una tredicenne ascolana nella sera del 20 ottobre scorso. La vittima sarebbe stata avvicinata da due immigrati ospiti dell’Oasi Carpineto di Ascoli. I due di 20 e 21 anni l’avrebbero costretta a subire ripetute violenze. 

I due sono già stati fermati nello scorso fine settimana e portati al Marino del Tronto – come riporta Il Resto del Carlino -. I presunti violentatori sarebbero in attesa della convalida dell’arresto, prevista per oggi.

La giovane quella sera rientrò a casa e, come riferito dalla madre agli agenti della Questura di Ascoli, lavò tutti i suoi abiti. Si fece, inoltre, una lunga doccia. Elementi che insospettirono la donna.

Due giorni dopo la tredicenne, messa alle strette, esplose e raccontò della violenza subito e di un nuovo appuntamento che i due le avevano dato, promettendo di ucciderla se non si fosse presentata per subire nuove angherie. 

Lo stupro si è consumato lungo via De Gasperi, poco dopo la fermata dei bus. Una zona molto frequentata tanto di giorno quanto di notte. La violenza, tra l’altro, sarebbe avvenuta di sera, fra le 20 e le 22 di venerdì 20 ottobre, e non in piena notte.  Tanto che a mezzanotte la tredicenne era già a casa. 

Condividi su:
Ascoli – Tredicenne violentata da due immigrati in viale De Gasperi - panoramica

Sintesi: I nigeriani domiciliati all'Oasi Carpineto

Tags

Articoli simili

Banner 300×250 Zibaldo.it

Iscriviti alla nostra Newsletter

PicenAmbiente banner 300×90
pubblicità