VeraTV

Cupramontana – Autopsia sul piccolo Hamid: morto soffocato in pochi secondi

Cupramontana – Autopsia sul piccolo Hamid: morto soffocato in pochi secondi
gennaio 09
23:37 2018

Gli ha tappato il naso e la bocca soffocandolo in pochi secondi, senza lasciargli la possibilità di reagire. E’ morto così per asfissia Hamid Imeri, il bimbo di 5 anni che il padre Besart ha ammesso di avere ucciso, senza saperne spiegare il perché, a Cupramontana. L’autopsia del medico legale Mauro Pesaresi non ha però sciolto tutti i dubbi. Non ci sono infatti segni evidenti esterni di violenza e il medico legale non esclude neanche l’ipotesi di eventuali patologie come concausa di morte. Per questo sono previsti approfondimenti sugli esami istologici, alla presenza del perito della difesa Raffaello Sanchioni. La Procura di Ancona procede comunque per omicidio volontario aggravato. E anche se il padre ha riferito al gip Carlo Cimini, al pm Valentina Bavai e ai carabinieri e al suo stesso difensore di essere stato posseduto da una forza sovrannaturale, restano da verificare alcuni punti del racconto di Besarti. 

Cupramontana – Autopsia sul piccolo Hamid: morto soffocato in pochi secondi - panoramica

Sintesi: No segni evidenti di violenza, chiesti approfondimenti

Tags

Articoli simili

Cupramontana – Autopsia sul piccolo Hamid: morto soffocato in pochi secondi

Cupramontana – Autopsia sul piccolo Hamid: morto soffocato in pochi secondi
gennaio 09
23:37 2018

Gli ha tappato il naso e la bocca soffocandolo in pochi secondi, senza lasciargli la possibilità di reagire. E’ morto così per asfissia Hamid Imeri, il bimbo di 5 anni che il padre Besart ha ammesso di avere ucciso, senza saperne spiegare il perché, a Cupramontana. L’autopsia del medico legale Mauro Pesaresi non ha però sciolto tutti i dubbi. Non ci sono infatti segni evidenti esterni di violenza e il medico legale non esclude neanche l’ipotesi di eventuali patologie come concausa di morte. Per questo sono previsti approfondimenti sugli esami istologici, alla presenza del perito della difesa Raffaello Sanchioni. La Procura di Ancona procede comunque per omicidio volontario aggravato. E anche se il padre ha riferito al gip Carlo Cimini, al pm Valentina Bavai e ai carabinieri e al suo stesso difensore di essere stato posseduto da una forza sovrannaturale, restano da verificare alcuni punti del racconto di Besarti. 

Cupramontana – Autopsia sul piccolo Hamid: morto soffocato in pochi secondi - panoramica

Sintesi: No segni evidenti di violenza, chiesti approfondimenti

Tags

Articoli simili

Banner 300×250 Zibaldo.it

Iscriviti alla nostra Newsletter

Nepi banner 300×90
pubblicità