VeraTV

Fermo – Lotti di Casabianca, tutti assolti gli 8 indagati

Fermo – Lotti di Casabianca, tutti assolti gli 8 indagati
gennaio 10
18:59 2018
Tutti assolti gli 8 indagati del processo per i Lotti di Casabianca. La sentenza è arrivata nel pomeriggio dopo due ore di Camera di Consiglio.
Dunque possono tirare un servizio di sollievo l’ex assessore all’urbanistica della Giunta Brambatti, Paolo Rossi, per l’ex esponente del Pd Renato Leoni, per l’ex consigliere comunale Andrea Morroni, per il dirigente dell’ufficio urbanistica del Comune di Fermo Gianluca Rongoni, il commercialista Piero Postacchini, l’avvocato Maurizio Minnucci, l’imprenditore Mauro Donzelli il mediatore immobiliare di Acquaviva Picena, Pasquale Ferrari.
Tutti erano accusati di tentata concussione in concorso tra loro e il pm Seccia ne aveva chiesto la condanna. 
L’indagine, partita nel 2014, ipotizzava un affare milionario con possibili scambi di favori per ricevere benefici relativi alla compravendita dei lotti di Casabianca, cercando di costringere, sempre secondo le ipotesi, la Cosmo Spa, la Toredil e alcuni titolari dell’area progetto 40 a cedere i terreni di loro proprietà.
Fermo – Lotti di Casabianca, tutti assolti gli 8 indagati - panoramica

Sintesi: La sentenza è arrivata nel pomeriggio dopo due ore di Camera di Consiglio

Tags

Articoli simili

Fermo – Lotti di Casabianca, tutti assolti gli 8 indagati

Fermo – Lotti di Casabianca, tutti assolti gli 8 indagati
gennaio 10
18:59 2018
Tutti assolti gli 8 indagati del processo per i Lotti di Casabianca. La sentenza è arrivata nel pomeriggio dopo due ore di Camera di Consiglio.
Dunque possono tirare un servizio di sollievo l’ex assessore all’urbanistica della Giunta Brambatti, Paolo Rossi, per l’ex esponente del Pd Renato Leoni, per l’ex consigliere comunale Andrea Morroni, per il dirigente dell’ufficio urbanistica del Comune di Fermo Gianluca Rongoni, il commercialista Piero Postacchini, l’avvocato Maurizio Minnucci, l’imprenditore Mauro Donzelli il mediatore immobiliare di Acquaviva Picena, Pasquale Ferrari.
Tutti erano accusati di tentata concussione in concorso tra loro e il pm Seccia ne aveva chiesto la condanna. 
L’indagine, partita nel 2014, ipotizzava un affare milionario con possibili scambi di favori per ricevere benefici relativi alla compravendita dei lotti di Casabianca, cercando di costringere, sempre secondo le ipotesi, la Cosmo Spa, la Toredil e alcuni titolari dell’area progetto 40 a cedere i terreni di loro proprietà.
Fermo – Lotti di Casabianca, tutti assolti gli 8 indagati - panoramica

Sintesi: La sentenza è arrivata nel pomeriggio dopo due ore di Camera di Consiglio

Tags

Articoli simili

Banner 300×250 Zibaldo.it

Iscriviti alla nostra Newsletter

Elite supermercati banner 300×90
pubblicità