VeraTV

Giallo sul Tronto – Gli abiti della vittima mostrati a “Chi l’Ha Visto”

Giallo sul Tronto – Gli abiti della vittima mostrati a “Chi l’Ha Visto”
gennaio 10
11:09 2018
A "Chi l’ha Visto" il caso dell’uomo trovato morto sulla sponda del Tronto. Precisamente a 150 metri più ad Est del ponte che separa Stella di Monsampolo dalla Bonifica. I carabinieri di Alba Adriatica hanno diffuso un video nel quale si vedono gli effetti personali dell’uomo. Gli stessi militari hanno anche fornito una descrizione del presunto clochard. Un appello affinché si riesca a dare un volto a quel corpo conservato all’obitorio di Teramo. Nel corso della trasmissione è stato precisato che la morte risalirebbe al giorno di Natale. Nessun cellulare né documenti sono stati trovati e le impronte digitali non hanno fornito nessun riscontro. L’uomo, che era un fumatore, mostra un’età apparente compresa tra 55 e 60 anni, ha la carnagione chiara ed è alto 177 cm per 60 kg di peso. I capelli sono brizzolati, con un’ampia stempiatura. Gli manca la falange dell’indice destro e aveva la dentiera. Oltre a questi dati e segni particolari, per identificarlo i carabinieri hanno inviato a "Chi l’ha visto?" le immagini degli abiti che indossava: un giaccone nero con cappuccio, jeans neri "Wampum" con sotto una tuta blu. Nello zaino di tela blu e nero (con etichetta "OR&MI Fashion") che aveva con sé ci sono una torcia, maglione grigio con chiusura lampo, una maglia a righe nere "Red Jack" con collo a V, un paio di scarponcini neri "Enrico Coveri". 
Giallo sul Tronto – Gli abiti della vittima mostrati a “Chi l’Ha Visto” - panoramica

Sintesi: Un filmato dei carabinieri per cercare di arrivare all'identità dell'uomo

Tags

Articoli simili

Giallo sul Tronto – Gli abiti della vittima mostrati a “Chi l’Ha Visto”

Giallo sul Tronto – Gli abiti della vittima mostrati a “Chi l’Ha Visto”
gennaio 10
11:09 2018
A "Chi l’ha Visto" il caso dell’uomo trovato morto sulla sponda del Tronto. Precisamente a 150 metri più ad Est del ponte che separa Stella di Monsampolo dalla Bonifica. I carabinieri di Alba Adriatica hanno diffuso un video nel quale si vedono gli effetti personali dell’uomo. Gli stessi militari hanno anche fornito una descrizione del presunto clochard. Un appello affinché si riesca a dare un volto a quel corpo conservato all’obitorio di Teramo. Nel corso della trasmissione è stato precisato che la morte risalirebbe al giorno di Natale. Nessun cellulare né documenti sono stati trovati e le impronte digitali non hanno fornito nessun riscontro. L’uomo, che era un fumatore, mostra un’età apparente compresa tra 55 e 60 anni, ha la carnagione chiara ed è alto 177 cm per 60 kg di peso. I capelli sono brizzolati, con un’ampia stempiatura. Gli manca la falange dell’indice destro e aveva la dentiera. Oltre a questi dati e segni particolari, per identificarlo i carabinieri hanno inviato a "Chi l’ha visto?" le immagini degli abiti che indossava: un giaccone nero con cappuccio, jeans neri "Wampum" con sotto una tuta blu. Nello zaino di tela blu e nero (con etichetta "OR&MI Fashion") che aveva con sé ci sono una torcia, maglione grigio con chiusura lampo, una maglia a righe nere "Red Jack" con collo a V, un paio di scarponcini neri "Enrico Coveri". 
Giallo sul Tronto – Gli abiti della vittima mostrati a “Chi l’Ha Visto” - panoramica

Sintesi: Un filmato dei carabinieri per cercare di arrivare all'identità dell'uomo

Tags

Articoli simili

Banner 300×250 Zibaldo.it

Iscriviti alla nostra Newsletter

PicenAmbiente banner 300×90
pubblicità