VeraTV

Omicidio Pamela – La Procura smentisce infiltrazioni mafiose

Omicidio Pamela – La Procura smentisce infiltrazioni mafiose
febbraio 15
13:13 2018

"E’ destituita di ogni fondamento la notizia relativa all’assenza di significative parti del corpo di Pamela Mastropietro, che sono state nella stragrande maggioranza recuperate e ricomposte in occasione degli accertamenti medico-legali eseguiti dal prof. Mariano Cingolani". Il procuratore di Macerata Giovanni Giorgio precisa che: "Al momento sono da escludere assolutamente l’ipotesi di antropofagia e di riti voodoo connessi al decesso". La 18enne romana, "a dire del consulente medico-legale prof. Cingolani – continua il procuratore – è stata ragionevolmente uccisa a seguito di azione criminale dolosa". E "non risultano, al momento, interferenze di organizzazioni criminali extracomunitarie nella vicenda criminosa". 

Condividi su:
Omicidio Pamela – La Procura smentisce infiltrazioni mafiose - panoramica

Sintesi: Il pm: "falsa anche la notizia sull'assenza di significative parti del corpo di Pamela"

Articoli simili

Banner 300×250 Zibaldo.it

Iscriviti alla nostra Newsletter

Nepi banner 300×90
pubblicità