VeraTV

 Ultime notizie

Ascoli ultimo, aggrediti due giocatori del Picchio

Ascoli ultimo, aggrediti due giocatori del Picchio
marzo 12
10:53 2018

A Venezia non avevano neppure giocato, ma dopo l’ennesima sconfitta in laguna che ha fatto sprofondare l’Ascoli all’ultimo posto in classifica sono diventati loro i capri espiatori: il centrocampista Samuele Parlati e il terzo portiere della squadra Vincenzo Venditti, sono stati vittime di un vero e proprio agguato sabato notte. Presi a schiaffi da un gruppo di ultras di ritorno dall’amara trasferta finita 1-0.

Erano lungo la strada di casa tra piazza del Popolo e viale Trento e Trieste, a poca distanza dalla Prefettura. I due bianconeri, entrambi 21enni, sono stati aggrediti intorno all’1 di notte da una decina di tifosi con il volto coperto dalle sciarpe. I toni si sono subito accesi, e qualcuno ha messo le mani addosso a Parlati, afferrato al collo. Il giocatore è riuscito a schivare un pugno ma è caduto a terra con il suo aggressore. A quel punto è intervenuto il portiere che però è stato preso a schiaffi.

Dopo momenti molto concitati, hanno minacciato di dare seguito alla violenza su altri tesserati. Sul caso indaga la Digos che sorveglia le abitazioni dei giocatori della squadra di Bellini.

Indignazione, sconcerto e disprezzo sono stati i primi sentimenti che hanno pervaso la Società tutta nel momento in cui ha appreso del gravissimo episodio. E non è escluso qualche giorno di ritiro per far ritrovare un po’ di tranquillità al gruppo.

Così come “E’ con fermezza che la Lega di B condanna il gesto di stanotte contro i giocatori dell’Ascoli, Parlati e Venditti, aggrediti con pugni, schiaffi e le minacce rivolte al resto della squadra. Un episodio di violenza che nulla ha a che fare con il calcio e con la Serie B, che da sempre promuove valori di rispetto e di tolleranza”. La Lega di Serie B, in una nota, stigmatizza l’aggressione avvenuta ad Ascoli Piceno, nei confronti di due calciatori, dopo la sconfitta a Venezia.
“Un fatto fra l’altro controproducente per una squadra in difficoltà di classifica che invece ha bisogno dell’affetto dei tifosi, come del resto dimostra la stragrande maggioranza della tifoseria bianconera – aggiunge la nota -. Il presidente Mauro Balata, in rappresentanza della Lega B, esprime solidarietà al proprietario dell’Ascoli Picchio, Francesco Bellini, alla dirigenza, alla squadra e allo staff tecnico.

Condividi su:
Ascoli ultimo, aggrediti due giocatori del Picchio - panoramica

Sintesi: Parlati e Venditti presi a schiaffi dagli ultrà. Indaga la Digos

Tags

Articoli simili

0 Commenti

Ancora nessun commento!

Non ci sono commenti al momento, vuoi inserirne uno?

Inserisci un commento

Inserisci un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Banner 300×250 Zibaldo.it
Nepi banner 300×90
pubblicità