VeraTV

 Ultime notizie

San Benedetto – Massacrò di botte ventenne per derubarlo, arrestato dalla polizia

San Benedetto – Massacrò di botte ventenne per derubarlo, arrestato dalla polizia
luglio 25
17:03 2018

Aveva continuato a percuotere la vittima, un ragazzo di vent’anni residente in provincia di Ascoli, anche dopo averlo rapinato, lasciandolo sul selciato in piena notte in stato di semi incoscienza. E’ stato identificato e tratto in arresto M. H., di 26 anni, pregiudicato di nazionalità albanese. Il provvedimento restrittivo emesso dal gip del Tribunale di Ascoli Cinzia Piccioni, è scaturito dalla grave rapina avvenuta nella notte del 1 luglio scorso. La vittima, dopo aver trascorso una serata in un locale della movida a San Benedetto, veniva seguito all’esterno da un gruppo di quattro malviventi. Giunti in via dei Tigli, approfittando dell’oscurità, lo aggredivano immobilizzandolo e picchiandolo allo scopo di sottrargli lo smartphone dal valore di 800 euro, due orecchini ed il portafogli. Le indagini scattate immediatamente dalla sezione anticrimine del commissariato di polizia di San Benedetto, attraverso testimonianze, immagini di sistemi video dislocati hanno consentito di giungere in breve tempo ad identificare il malvivente, il quale è stato rintracciato e arrestato nei pressi del centro commerciale “La Fontana” di Porto d’Ascoli. Lo stesso veniva ritrovato anche in possesso di sostanza stupefacente del tipo marijuana, di due bilancini di precisione e di materiale utile al confezionamento della droga. Il pregiudicato è stato tradotto nel carcere di Marino del Tronto.

Condividi su:
  • 9
    Shares

Articoli simili

0 Commenti

Ancora nessun commento!

Non ci sono commenti al momento, vuoi inserirne uno?

Inserisci un commento

Inserisci un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.