VeraTV

 Ultime notizie

Ascoli – Omicidio Albertini, anche Giobbi colpevole assieme a Chirico

Ascoli – Omicidio Albertini, anche Giobbi colpevole assieme a Chirico
ottobre 12
08:14 2018

È arrivata nella tarda serata di ieri la sentenza per l’omicidio Albertini. La Corte d’Appello di Ancona ha condannato a 12 anni di carcere Danilo Damiano Chirico e a 11 anni e otto mesi Giorgio Giobbi, ritenuto anche lui colpevole.

Si è concluso così il processo di secondo grado celebrato con rito abbreviato per l’omicidio del 58enne ascolano, deceduto la notte del 18 febbraio 2016, poche ore dopo una lite in piazza del Popolo ad Ascoli Piceno con i due imputati. La violenta rissa avvenne proprio sotto le storiche logge.

Omicidio preterintenzionale in concorso, aggravato dai futili motivi, dalla crudeltà e dalla minorata difesa della vittima l’accusa per la quale finirono in carcere Giobbi, commerciante ascolano di 48 anni, e Chirico, 49 anni di Francavilla Fontana (Brindisi), ex collaboratore di giustizia.

Al termine del processo di primo grado, a febbraio 2017 solo Chirico era stato condannato a 12 anni per omicidio preterintenzionale; per Giobbi, l’ex tabaccaio di piazza del Popolo, l’accusa venne derubricata in lesioni gravi e venne quindi condannato a due anni. Rimosse anche in Appello le aggravanti dei futili motivi e della crudeltà, è rimasta quella della minorata difesa della vittima. Entrambi gli imputati sono stati condannati a pagare una provvisionale di 50mila euro per ciascuna delle parti civili (i familiari della vittima); il risarcimento dovrà essere quantificato in sede civile.

Condividi su:
  • 3
    Shares
Ascoli – Omicidio Albertini, anche Giobbi colpevole assieme a Chirico - panoramica

Sintesi: La Corte d'Appello di Ancona ha condannato il tabaccaio a 11 anni e 8 mesi; 12 anni per l'ex collaboratore di giustizia

Tags

Articoli simili

0 Commenti

Ancora nessun commento!

Non ci sono commenti al momento, vuoi inserirne uno?

Inserisci un commento

Inserisci un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.