VeraTV

 Ultime notizie

San Benedetto – Palazzine Erap, rimossi ponteggi dai garage ma sotto la piazza permangono incuria e degrado

San Benedetto – Palazzine Erap, rimossi ponteggi dai garage ma sotto la piazza permangono incuria e degrado
ottobre 15
12:26 2018

Erano stati temporaneamente accatastati nella zona dei garage in una delle due palazzine di Via Gronchi nel quartiere Agraria. Parliamo dei ponteggi utilizzati per la riqualificazione energetica con la realizzazione del capotto termico che l’Erap ha provveduto a ritirare dopo la protesta mossa dai residenti preoccupati per la loro incolumità. Nel contempo la zona antistante i portoni è stata ripulita e sono state installate anche le nuove cassette per la posta.

Permangono però altri problemi. Uno di questi riguarda l’accessibilità alla piazza su cui affacciano le palazzine che è stata interdetta al transito e sosta veicolare per questioni legate alla sicurezza. I residenti pur comprendendo la situazione chiedono venga fatta un’ eccezione per i disabili: “Mia figlia di cui sono tutrice deve raggiungere la strada in carrozzina e quando piove abbiamo difficoltà – dice la signora Maria – vorremmo che almeno in questo caso il pulmino potesse entrare come pure un eventuale mezzo di soccorso in caso di emergenza”.

Dulcis in fundo i residenti ci mostrano le condizioni dello spazio che insiste proprio sotto la piazza. Un’area dove regnano incuria e degrado. Piena di sporcizia lasciata in totale abbandono. Solo un gattino riesce a viverci al momento. I residenti sperano si intervenga al più presto quantomeno per ripulire quella zona meta di bivacchi.

Condividi su:
  • 3
    Shares
San Benedetto – Palazzine Erap, rimossi ponteggi dai garage ma sotto la piazza permangono incuria e degrado - panoramica
0out of 5
La zona sottostante la piazza è in totale stato di abbandono
0 Very Poor
0 out of 5
Tags

Articoli simili

0 Commenti

Ancora nessun commento!

Non ci sono commenti al momento, vuoi inserirne uno?

Inserisci un commento

Inserisci un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.