VeraTV

 Ultime notizie

San Benedetto – In rianimazione, ma fuori pericolo la mamma accoltellata dal figlio

San Benedetto – In rianimazione, ma fuori pericolo la mamma accoltellata dal figlio
gennaio 09
14:17 2019

Gocce di sangue sul pianerottolo e lungo le scale, questo si sono trovati davanti i soccorritori del 118 chiamati per un’aggressione avvenuta all’interno di una delle case popolari di San Benedetto, vicino al centro commerciale Smeraldo, nel quartiere Ponterotto. La donna, 50enne, poco dopo le 20, è stata aggredita a colpi di coltello e trasportata d’urgenza in ospedale, dove è arrivata in codice rosso con ferite all’addome ad un braccio e ad una gamba. A sferrarle quei fendenti, con un coltello da cucina, il figlio, che dopo averla colpita si è dato immediatamente alla fuga con il suo pitbull.

A dare l’allarme una vicina che ha sentito gridare disperatamente aiuto e ha trovato la donna in un lago di sangue. Di qui la chiamata ai carabinieri che si sono messi immediatamente alla ricerca del sospettato che nel frattempo aveva fatto perdere le proprie tracce. Mentre i colleghi della scientifica effettuavano i rilievi sulla scena del crimine i militari del Nor, coadiuvati anche dalla Polizia hanno iniziato la caccia all’uomo nel vicino parco e nella zona del Cimitero.

La latitanza è durata appena 3 ore. Intorno alle 23 il 28enne, di origini napoletane è stato avvistato mentre si nascondeva tra le auto in via Toscana, non distante dall’ospedale dove nel frattempo sua madre veniva sottoposta a due interventi. Forse è proprio lì che voleva recarsi per accertarsi delle sue condizioni di salute ma subito è stato portato in caserma e sottoposto a fermo di polizia giudiziaria. Per ordine del gip della Procura di Ascoli Piceno, Annalisa Giusti, l’uomo, accusato di tentato omicidio aggravato, è stato rinchiuso nel carcere di Marino del Tronto.

Intanto migliorano le condizioni della madre ferita che al momento è ricoverata in terapia intensiva al Madonna del Soccorso e non è in pericolo di vita. Il 28enne verrà interrogato dal pm incaricato. Il ragazzo era già noto per segnalazioni di polizia, comunque per fatti non di rilevanza penale importante. Ignoto al momento il perché dell’aggressione, ma dai primi accertamenti il fatto di sangue sarebbe riconducibile a futili motivi legati ad attriti familiari.

Condividi su:
San Benedetto – In rianimazione, ma fuori pericolo la mamma accoltellata dal figlio - panoramica

Sintesi: Il 28enne rinchiuso in carcere a Marino con l'accusa di tentato omicidio aggravato

Tags

Articoli simili

0 Commenti

Ancora nessun commento!

Non ci sono commenti al momento, vuoi inserirne uno?

Inserisci un commento

Inserisci un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Banner 300×250 Zibaldo.it
TERCAS banner 300×90
pubblicità