VeraTV

 Ultime notizie

Terremoto – Crimi annuncia “misure immediate” per le aree del cratere

Terremoto – Crimi annuncia “misure immediate” per le aree del cratere
marzo 13
18:24 2019

Il decreto approderà la prossima settimana o al massimo entro fine mese in Consiglio dei ministri. Ad annunciarlo è il sottosegretario alla presidenza del consiglio Vito Crimi il quale in commissione ambiente ha chiesto al governo “misure choc” per far partire la ricostruzione nel centro Italia.

Ma che cosa prevede il decreto? anzitutto il potenziamento del personale dei Comuni addetto alle pratiche per la ricostruzione – ad oggi sono 700 persone e l’obiettivo è di assumerne almeno altre 350 – la possibilità di affidare agli stessi Comuni tutto l’iter delle pratiche per i cosiddetti ‘danni lievi’ (quelli indicati con la lettera B), la fissazione della scadenza definitiva per la presentazione delle domande per ottenere il contributo dei danni lievi, l’adeguamento del tariffario dei professionisti incaricati di curare le pratiche, l’eliminazione dell’obbligo di non vendere l’immobile fino a due anni dopo la ricostruzione.

Per la ricostruzione pubblica il sottosegretario ha indicato la necessità di consentire che la progettazione e tutti i servizi tecnici vengano assegnati con affidamento al prezzo più basso, l’innalzamento della soglia per il ricorso alla procedura negoziata e la riduzione dei tempi di attesa per le procedure di assegnazione dei lavori. Ma l’atmosfera nelle aree del cratere resta tesa.

Condividi su:
Terremoto – Crimi annuncia “misure immediate” per le aree del cratere - panoramica

Sintesi: Sburocratizzazione delle pratiche per la ricostruzione pubblica e privata, ampi poteri ai comuni, tra le principali novità in arrivo

Tags

Articoli simili

0 Commenti

Ancora nessun commento!

Non ci sono commenti al momento, vuoi inserirne uno?

Inserisci un commento

Inserisci un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Banner 300×250 Zibaldo.it
TERCAS banner 300×90
pubblicità