VeraTV

 Ultime notizie

Porto d’Ascoli – Schianto auto-moto sulla Salaria, 39enne trasportato ad Ancona

Porto d’Ascoli – Schianto auto-moto sulla Salaria, 39enne trasportato ad Ancona
aprile 20
12:08 2019

Un Venerdì Santo di paura lungo la Salaria, a Porto d’Ascoli, non distante dalla nuova farmacia. Poco dopo le 20 e 30 infatti una moto e un’auto, una Citroen C3, si sono scontrate quasi frontalmente all’altezza dell’intersezione tra via Torino e via Salita al monte. Il motociclista un 39enne del posto, procedeva in direzione Centobuchi, la macchina invece arrivava nella direzione opposta e svoltava a sinistra. L’impatto è stato piuttosto violento tanto che il muso della Citroen è andato completamente distrutto, ma ad avere la peggio è stato il centauro, subito trasportato d’urgenza all’ospedale Madonna del Soccorso e in nottata trasferito al Torrette di Ancona per una frattura al bacino, ma la prognosi non è riservata. Sul posto erano arrivate due ambulanze, ma la ragazza alla guida dell’utilitaria non è rimasta ferita. Solo sotto choc per l’accaduto. La ragazza al volante avrebbe riferito che un’auto avrebbe rallentato per farla attraversare l’incrocio e di  non aver visto affatto la moto arrivare. Nonostante i due caschi a terra, il ferito era solo sulla sella del motociclo mentre a bordo dell’auto c’erano due giovani donne che sono uscite illese dall’abitacolo. Le cause dell’incidente sono comunque al vaglio dei carabinieri del Nor, intervenuti al posto dei loro colleghi di Porto d’Ascoli impegnati a scortare la processione.  Presenti anche i vigili del fuoco della caserma sambenedettese che si sono occupati anche della viabilità, con il tratto di Salaria rimasto percorribile a senso unico alternato fino alla fine dei rilievi e della rimozione dei mezzi.

Condividi su:
Porto d’Ascoli – Schianto auto-moto sulla Salaria, 39enne trasportato ad Ancona - panoramica

Sintesi: Il centauro ha riportato la frattura del bacino ma non è in pericolo di vita

Tags

Articoli simili

0 Commenti

Ancora nessun commento!

Non ci sono commenti al momento, vuoi inserirne uno?

Inserisci un commento

Inserisci un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.