VeraTV

 Ultime notizie

Caso macerie, arrestati un dipendente della Regione e un imprenditore ascolano

Caso macerie, arrestati un dipendente della Regione e un imprenditore ascolano
giugno 12
16:10 2019

Terremoto sulla gestione delle macerie post-sisma nelle province di Ascoli Piceno e Fermo. La Guardia di Finanza di San Benedetto del Tronto e la Sezione di Polizia Giudiziaria della Procura  ascolana in mattinata ha dato esecuzione ad una ordinanza di  custodia cautelare in carcere  emessa dal GIP a carico di un dipendente della Regione Marche e di un imprenditore dell’ascolano; le ipotesi di reato sono quelle di corruzione e rivelazione di segreti di ufficio.

Le indagini -iniziate casualmente a partire da un procedimento per riciclaggio- hanno raccolto elementi indiziari -ritenuti “gravi” dal procuratopre capo Umberto Monti e dal Giudice per le Indagini Preliminari- in relazione ad uno stabile e strutturato “asservimento” del pubblico funzionario agli interessi della società privata e a un corrispondente sviamento/condizionamento delle procedure riguardanti la gestione delle macerie post-sisma.

Non vi sono altri dipendenti pubblici coinvolti.

Condividi su:
Caso macerie, arrestati un dipendente della Regione e un imprenditore ascolano - panoramica

Sintesi: L’accusa è corruzione e rivelazione di segreti di ufficio

Tags

Articoli simili

0 Commenti

Ancora nessun commento!

Non ci sono commenti al momento, vuoi inserirne uno?

Inserisci un commento

Inserisci un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.