VeraTV

San Benedetto – Minacciata dall’ex si gettò dal ponte, domani interrogatorio per l’albanese

San Benedetto – Minacciata dall’ex si gettò dal ponte, domani interrogatorio per l’albanese
giugno 12
14:32 2019

Aveva dovuto fare ricorso più volte alle cure del Pronto Soccorso la 28enne che esasperata dalle gravi minacce subìte dal suo ex si era lanciata dal cavalcavia della Sopraelevata di Ragnola lo scorso  ottobre. Dopo 8 mesi di indagini, la Polizia ha arrestato ieri per atti persecutori aggravati, violenza privata e lesioni pluriaggravate nei confronti della giovane sambenedettese, un 39enne albanese.

Un’indagine delicatissima, quella portata avanti dalla Procura di Ascoli Piceno e con grande abnegazione dalla squadra di Polizia Giudiziaria del Commissariato di San Benedetto, che tra le altre cose rischia di essere smantellata, lamentano i sindacati di Polizia, ma anche parte della politica che si sta muovendo per far ottenere rinforzi di uomini  e mezzi in vista dell’estate.

Gli agenti hanno rintracciato l’albanese a Centobuchi e portato a Marino del Tronto dove nella giornata di giovedì sarà interrogato alla presenza del suo avvocato.

Condividi su:
San Benedetto – Minacciata dall’ex si gettò dal ponte, domani interrogatorio per l’albanese - panoramica

Sintesi: Il 39enne arrestato dalla Polizia a Centobuchi

Tags

Articoli simili

0 Commenti

Ancora nessun commento!

Non ci sono commenti al momento, vuoi inserirne uno?

Inserisci un commento

Inserisci un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.