VeraTV

Terremoto macerie, Cristina Perotti “respinge con forza l’accusa di corruzione”

Terremoto macerie, Cristina Perotti “respinge con forza l’accusa di corruzione”
giugno 12
20:46 2019
“Respinge con forza l’accusa di corruzione e chiarirà la sua posizione nell’interrogatorio di garanzia o davanti al pm”. Così l’avv. Francesco De Minicis, difensore dell’imprenditrice di San Benedetto del Tronto Cristina Perotti, titolare di Dimensione Scavi, arrestata insieme al dipendente della Regione Marche Stefano Mircoli per un presunto scambio di informazioni contestato dalla Procura di Ascoli nell’ambito della gestione delle macerie post sisma. La difesa esaminerà le carte e poi, nell’interrogatorio di garanzia davanti al gip che ha emesso l’ordine di custodia in carcere o al pm di Ascoli che lo ha chiesto, “chiarirà le sue ragioni”.
Condividi su:
Terremoto macerie, Cristina Perotti “respinge con forza l’accusa di corruzione” - panoramica

Sintesi: A riferirlo all'Ansa l'avv. De Minicis, legale dell'imprenditrice della Dimensione Scavi

Tags

Articoli simili

0 Commenti

Ancora nessun commento!

Non ci sono commenti al momento, vuoi inserirne uno?

Inserisci un commento

Inserisci un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.