VeraTV

 Ultime notizie

Terremoto – Il sindaco di Caldarola: “Nessuna ricostruzione, è una vergogna”

Terremoto – Il sindaco di Caldarola: “Nessuna ricostruzione, è una vergogna”
agosto 23
12:39 2019

Dopo lo sfogo di Aleandro Petrucci primo di cittadino di Arquata del Tronto sui lunghi tempi legati alla rinascita delle zone colpite dal sisma, rincara la dose Luca Maria Giuseppetti sindaco di Caldarola: “Che i riflettori sulle zone terremotate si fossero spenti ormai da tempo è cosa nota, purtroppo però le ultime vicende politiche fanno pensare a periodo ancora difficili per i nostri territori. Pochissimo – lamenta in una nota – è cambiato in questi 36 mesi: la ricostruzione ferma al palo e le poche promesse che nel tempo gli amministratori erano riusciti a strappare sono rimaste in molta parte disattese. Ciliegina sulla torta, con totale disinteresse verso il territorio, in questo periodo di ferie anche gli uffici preposti hanno ridotto il personale, lasciando pagamenti e liquidazioni fermi nei già polverosi cassetti con diverse ditte che attendono il risarcimento dei lavori di messa in sicurezza già eseguiti da tempo”

“E’ così che si vuole aiutare la micro economia locale? – chiede Giuseppetti – Per rendere la situazione sempre più difficile vengono a volte cambiate le normative in corso d’opera, alcune con valore retroattivo, per creare confusione e ulteriori lungaggini”. Giuseppetti parla anche della “famosa ‘zona franca’”: “sarà prolungata per cinque o meglio dieci anni nei Comuni colpiti dal sisma, o dobbiamo rimanere in questo stato di incertezza che sicuramente non ci aiuta? Per riportare Caldarola al suo antico splendore, uno tra i borghi più belli ed importanti delle Marche per patrimonio storico, artistico e culturale, occorrerà aspettare decenni? Non è concepibile – attacca il sindaco – che in una società così evoluta ed innovativa non si riesca a ricostruire un piccolo tesoro di meno di 2mila abitanti (per il sisma scesi a poco più di 1600) e aspettare tempi biblici. E’ una vergogna per un paese che si chiama Italia”

Condividi su:
Terremoto – Il sindaco di Caldarola: “Nessuna ricostruzione, è una vergogna” - panoramica

Sintesi: Il primo cittadino del maceratese a tre anni dai terremoti del 2016 esprime profonda preoccupazione anche alla luce dello scenario politico nazionale in balia della crisi di Governo

Tags

Articoli simili

0 Commenti

Ancora nessun commento!

Non ci sono commenti al momento, vuoi inserirne uno?

Inserisci un commento

Inserisci un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.