VeraTV

 Ultime notizie

Calcio Serie C – La Samb espugna Cesena e sogna

Calcio Serie C – La Samb espugna Cesena e sogna
ottobre 13
19:00 2019

Questa volta Cernigoi ha finito per vestire i panni di portiere. Dopo il poker di 7 giorni fa a dargli il cambio sul taccuino dei marcatori sono stati Rapisarda, Angiulli e Miceli. Il 3-1 finale, con il quale la Samb ha espugnato il Manuzzi, arriva al termine di una partita tiratissima e viva dal 1’ all’ultimo minuto. Montero tiene in panca Carillo e Orlando per riproporre la difesa composta da Miceli e Di Pasquale con il tridente affilato di Volpicelli, Di Massimo e Cernigoi. Modesto, dal canto suo, continua sulla strada del 3-4-3 intrapresa all’inizio della stagione con Butic  vertice alto insieme a Borello e Zecca. Cornice di pubblico incredibile al Manuzzi con oltre 10mila spettatori, roba da altre categorie. Pronti via subito le prime schermaglie con Angiulli prima e Zecca poi. Ci vogliono però 24 minuti ai rossoblù, francamente più incisivi degli avversari, per trovare il vantaggio. Sugli sviluppi di un corner riceve DI Massimo che pesca in area Rapisarda, bravo ad inchiodare Agliardi sul secondo palo. I 1000 di San Benedetto iniziano a farsi sentire e pure la Samb fa la voce grossa. E così alla mezz’ora arriva pure il raddoppio. Azione insistita in area cesenate, Giraudo libera ma la sfera arriva sui piedi di Angiulli che da fuori è implacabile e fulmina, con l’aiuto del palo, l’estremo avversario. La Samb prova quindi ad abbassare i ritmi ma è oggettiva la difficoltà del Cesena nel creare grattacapi a Santurro. La prima frazione, infatti, si chiude sul vantaggio rossoblù. Modesto striglia i suoi nell’intervallo e inserisce Zerbin. È la chiave di volta della ripresa perché proprio dai suoi piedi partono le azioni più pericolose. In apertura di ripresa è lui a colpire il primo legno di giornata. Tirano un sospiro di sollievo Rapisarda e compagni che però devono arrendersi al quarto d’ora quando una percussione esterna di Zerbin favorisce l’imbucata di Borello, bravo a bruciare in velocità gli avversari: 2-1. Gli ospiti sembrano accusare il colpo, Montero dà la scossa. Nella fase centrale del secondo tempo la Samb ritrova vigore e appena passata la mezz’ora realizza il tris. Presenza stabile dei rossoblù nella metà campo bianconera. Al 31’ Frediani si incarica di battere un calcio di punizione vicino al lato corto dell’area di rigore. In mezzo svetta Miceli che batte di nuovo Agliardi. Finale concitato con la traversa di Ciofi e il rosso a Santurro, reo prima di aver perso tempo, poi di esser venuto a contatto con un avversario. Nel giorno delle celebrazioni di San Benedetto alla Samb riesce una vittoria storica: mai i rivieraschi avevano vinto a Cesena. Arriva la terza vittoria consecutiva, sesto risultato utile infilato in un campionato che vede gli uomini di Montero volare sempre più in alto.

Condividi su:
Calcio Serie C – La Samb espugna Cesena e sogna - panoramica

Sintesi: I rossoblù vincono per 3-1 al Manuzzi e continuano a vivere il loro momento positivo

Tags

Articoli simili

0 Commenti

Ancora nessun commento!

Non ci sono commenti al momento, vuoi inserirne uno?

Inserisci un commento

Inserisci un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Banner Terca 300×250
pubblicità