VeraTV

 Ultime notizie

San Benedetto – Albanese ubriaco arrestato, era già noto come “pirata della strada”

San Benedetto – Albanese ubriaco arrestato, era già noto come “pirata della strada”
gennaio 13
11:34 2020

Guidava ubriaco e con la patente sospesa l’albanese, residente e Grottammare, che nella notte tra sabato e domenica ha fatto strike di auto in via Palestro, nel cuore della movida sambenedettese, danneggiandone sei in sosta. Il 32enne arrestato dai carabinieri per resistenza a pubblico ufficiale, dopo aver tentato la fuga ed essere stato immobilizzato con lo spray al peperoncino, è lo stesso che nell’estate 2018 era stato protagonista di un incidente avvenuto sul lungomare di Grottammare.

All’epoca una Multipla aveva investito un turista di Reggio Emilia per poi continuare la sua corsa senza prestare soccorso al ferito. Poco dopo una donna aveva chiamato i carabinieri costituendosi. Ma quando gli uomini dell’Arma sono andati a casa sua, dalla posizione del sedile e dello specchietto hanno scoperto che, in realtà, al volante della Multipla non poteva esserci lei, bensì il marito, trovato con un tasso di alcol dell’1,33 gr/l. Ovvero l’albanese arrestato nel weekend dopo essersi incastrato con la sua Peugeot 307 tra le auto parcheggiate.

Il pirata della strada era quindi già stato denunciato per guida in stato d‘ebbrezza alcolica, per omissione di soccorso e fuga dopo l’incidente. Di qui il ritiro di patente per 30 mesi e il sequestro dell’auto. Quindi la posizione dell’albanese si aggrava: anche stavolta oltre alla multa, rischia il sequestro del veicolo, mentre è prevista nelle prossime ore la direttissima al Tribunale di Ascoli Piceno. Intanto l’uomo posto ai domiciliari, la scorsa notte è stato scortato dai carabinieri al pronto soccorso di San Benedetto per aver accusato un forte mal di testa.

Condividi su:
San Benedetto – Albanese ubriaco arrestato, era già noto come “pirata della strada” - panoramica

Sintesi: Il 32enne nell'estate 2018 aveva investito un turista sul lungomare di Grottammare e si era dato alla fuga

Tags

Articoli simili

0 Commenti

Ancora nessun commento!

Non ci sono commenti al momento, vuoi inserirne uno?

Inserisci un commento

Inserisci un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.