VeraTV

 Ultime notizie

La Samb piange al Riviera, passa la Fermana con un gol di Neglia da quaranta metri

La Samb piange al Riviera, passa la Fermana con un gol di Neglia da quaranta metri
febbraio 04
00:46 2020

SAN BENEDETTO – Cade ancora una volta la Samb tra le mura amiche. La Fermana sbanca il Riviera delle Palme con un gol di Neglia al 39’ st. I rossoblù di casa sembrano avere smarrito il fil rouge con il successo interno che manca dallo scorso 9 dicembre. Impresa canarina, invece che ha sofferto, ha ringraziato il quarantunenne Ginestra per alcuni interventi di grandissimo spessore e poi ha capitalizzato l’ errore in disimpegno di Massolo nei minuti finali.

Prima del fischio d’inizio è stato osservato un minuto di raccoglimento per commemorare la memoria di Luciano Gaucci che è stato il patron della Samb dal 2000 al 2004 conquistando due promozioni e sforando la B nel campionato 2002-2003. “Forte e sorridente, buon viaggio presidente”, lo striscione del club Vecchia Onda nella tribuna est mare. Laconico, invece, quello della curva nord: “Nonostante tutto… riposa in pace Luciano”.

La Samb contro la Fermana vuole tornare al successo per riprendere confidenza con i tre punti che mancano da quattro partite. Montero recupera gli squalificati Cernigoi e Angiulli mentre in avanti Orlando è preferito a Di Massimo nel tridente di partenza. Due esordi in maglia canarina in casa Fermana. Antonioli inserisce Bonetto nella difesa a tre con l’ex Bari Neglia a ridosso di Cognigni in avanti.

E’ la Samb a prendere subito in mano il pallino del gioco ed al 3’ va vicina al vantaggio con Volpicelli la cui conclusione viene deviata con i piedi in angolo da Ginestra. Al 14’ è un colpo di testa di Cernigoi ad esaltare di nuovo la reattività dell’ esperto portiere della Fermana. Ed è ancora Ginestra al 45’ pt ad opporsi ad una conclusione di Rocchi dal dischetto del rigore.

Nella ripresa il canovaccio della partita non cambia. Samb con il pallino del gioco in mano e Fermana che si difende con ordine. Al 14’ ancora un intervento miracoloso di Ginestra su conclusione ravvicinata di Biondi. Al 20’ Bacio Terracino scalda i guanti a Massolo. Al 24’ è sempre Bacio Terracino su lancio di Esposito sfiora il palo con un tocco da distanza ravvicinata. Al 35’ la Fermana incredibilmente passa in vantaggio. Massolo rinvia corto con i piedi, la palla arriva a Neglia  che da 35 metri lascia partire un pallonetto che si spegne in fondo alla rete. La reazione della Samb è in due conclusioni di Di Massimo.

Al termine della gara tanta l’amarezza in casa rossoblù. Eloquenti le parole di Paolo Montero. “Questa è la più triste sconfitta per il gruppo che abbiamo vissuto quest’anno. Queste partite ci insegnano a capire come vengono a giocare qui contro di noi, come ci affrontano e dobbiamo continuare a migliorare, a lavorare come stiamo facendo. Calo nella ripresa? Naturale, abbiamo spinto tanto nel primo tempo, e poi anche nel finale. Non dobbiamo vergognarci di niente. Solo chi non vede le nostre partite leggendo solo i risultati può pensare che siamo in crisi. Meritavamo di vincere e non ci siamo riusciti”.

SAMB (4-3-3): Massolo 5; Rapisarda 6 Biondi 6 Di Pasquale 5,5 Gemignani 6; Frediani 6 (30’ st Gelonese) Angiulli 6 Rocchi 6 (30’ st Piredda); Orlando 5,5 Cernigoi 6 (21’ st Grandolfo) Volpicelli 6 (12’ st Di Massimo). A disp. Fusco, Vento, Biondi, Trillò, Cenciarelli, Carillo, Malandruccolo, Panaioli. All. Montero 6

FERMANA (3-4-2-1): Ginestra 7; Bonetto 6 Manetta 6,5 Scrosta 6; Iotti 6 Urbinati 6 Isacco 6 (1’ st Esposito Gia 6) Lancini 6; Petrucci 5 (1’ Clemente 6); Neglia 7 (39’ st Zerbo) Cognigni 5,5 (17’ st Bacio Terracino 6). A disp. Gemello, Bonetto. Manè, Bertagnoli, Grieco, Molinari, Zerbo, Ricciardi, Maistrello, Esposito Giu. All. Antonioli 6

ARBITRO: Gualtieri di Asti 6

Guardalinee: Mittica-Gregorio

MARCATORI: 39’ st Neglia

AMMONITI: Lancini (F), Scrosta (F), Frediani (S), Biondi (S), Petrucci (F), Piredda (S), Di Pasquale (S)

NOTE: Spettatori 3.000 circa. E’ stato osservato un minuto di raccoglimento per ricordare Lucia Gaucci patron della Samb dal 2000 al 2004. Angoli 6-1 per la Samb. Recupero 1’ pt, 4’ st

 

Condividi su:
La Samb piange al Riviera, passa la Fermana con un gol di Neglia da quaranta metri - panoramica

Sintesi: I rossoblù vengono bloccati da un Ginestra formato super che compie almeno quattro interventi decisivi. Poi l'ingenuità nel rilancio di Massolo permette a Neglia di trovare il gol che vale i tre punti

Tags

Articoli simili

0 Commenti

Ancora nessun commento!

Non ci sono commenti al momento, vuoi inserirne uno?

Inserisci un commento

Inserisci un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

veratv 300×90 TGM
veratv 300×90 TGA
pubblicità