Notizie di Cronaca

Enel rimette lo studio, i sindaci chiedono le "sirene"

Teramo - Collassa la diga di Campotosto? Ecco cosa accadrebbe

12 settembre 2017 11:28




E se la diga di Campotosto collassasse? Ecco cosa accadrebbesecondo l'Enel, che ha rimesso ai sindaci teramani lo studio delloscenario possibile, ipotizzando su tanto di cartografie l'effettodell'esondazione del Vomano. Nelle immagini che vi proponiamo si vedeuna lunga scia rossa che va da Campotosto fino alla costa, a Scernedi Pineto per intenderci, foce del Vomano. Ecco come il Vomanoricoprirebbe d'acqua le località a ridosso dell'asta fluviale,passando per Montorio, per la Val Vomano e sfociando nell'Adriatico.Un fiume in piena. Si è parlato di rischio - effetto Vajont, subitodopo le tre fortissime scosse del 18 gennaio scorso. Si è vistoanche il premier Gentiloni in visita al lago di Campotosto, che, comenoto, insiste su una faglia attiva. L'Enel ha confezionato il suostudio ma, da gennaio, è tutto fermo. I sindaci teramani voglionogaranzie su un sistema efficace di “allerta” in caso di pericolo,terremoto e qualsiasi altra calamità ipotizzabile. Appuntamento perstamattina in Comune a Montorio al Vomano per confrontarsi sul pianodi protezione civile ad hoc da cui dipenderebbe un eventuale piano dievacuazione: anzi, un maxi piano di evacuazione che interesserebbenon meno di 150mila persone. I sindaci bocciano il sistema di allertatramite sms perchè, come purtroppo già sperimentato, la rete va intilt subito e addio cellulari e addio avvisi via messaggino. Isindaci chiederanno il ripristino delle famose “sirene”d'allarme, un tempo attive. Di quelle proposte, all'epoca, persegnalare l'ingrossamento e il pericolo di esondazione del fiumeVibrata. La richiesta sarà protocollata direttamente giovedìmattina, a L'Aquila, durante l'incontro convocato presso gli ufficidel Genio Civile e al quale prenderà parte il coordinatore deisindaci, il primo cittadino di Crognaleto Giuseppe D'Alonzo.Intenzione è quella di chiedere, inoltre, all'Enel di mantenerefinalmente la promessa fatta dopo il black out di gennaio: manuteneree rimette in sicurezza le vie di fuga alternative.



TAGS: lago campotosto , diga , gentiloni , sindaci teramo
 

di redazione, Fonte: vera tv

 
Letta 5607 volte
Commenti alla notizia
Non sono ancora presenti commenti. Vuoi essere il primo a scriverne uno ?
Per inserire un commento devi effettuare il login. Se non sei registrato, effettua prima la registrazione

Inserisci le credenziali di accesso

 
 

Non sei registrato? Clicca qui
Hai dimenticato la password ?

PicenAmbiente Santo Stefano Riabilitazione NEPI arredamenti Mail Express Poste Private CityPoste Payment LepidoRent banner Pubblicità su VeraTV