Notizie di Sport

Cosmi si scusa con i tifosi

Calcio/Serie B - Seconda sconfitta per l'Ascoli, battuto dalla Pro Vercelli

27 gennaio 2018 19:16




Seconda sconfitta consecutiva per l’Ascoli e Cosmi costretto a scusarsi a fine gara per la prestazione dei bianconeri. Dopo il rovescio interno con il Cittadella, il Picchio perde anche a Vercelli in uno scontro diretto importantissimo: con la vittoria per 2-0 la Pro supera la squadra di Bellini, ora di nuovo ultima in classifica. Deludente la prova di molti giocatori, anche se va detto che il 2-0 finale punisce oltremodo un Ascoli in partita fino al raddoppio, arrivato nel recupero.  In precedenza la Pro Vercelli era andata al tiro una sola volta, ma realizzando nel primo tempo la rete con la quale ha gestito poi tutta la gara contro un Ascoli scarsamente pericoloso ed ora anche con tanta confusione testa visti i cambi di modulo e gli spostamenti dei giocatori nello scacchiere.A Vercelli Cosmi ha schierato un 3-4-1-2: Addae centrale nella difesa a tre con Padella e Gigliotti. In attacco la coppia Ganz e Monachello con Varela alle spalle e Mogos e Martinho sugli esterni: un atteggiamento sulla carta aggressivo. Non dispiace la partenza dell’Ascoli pericoloso al 16’ con una girata di sinistro di Monachello debole e al lato. Nasce da un calcio d’angolo battuto male al 26’ il vantaggio dei piemontesi: Martinho si addormenta, parte in contropiede di Mammarella che mette in azione Morra, rimpallo favorevole e destro che batte Lanni. L’Ascoli accusa il colpo, stenta a reagire ed è pericoloso solo con cross al 38’ di Mogos sul quale Ganz arriva in ritardo.  Nella ripresa è la squadra di Cosmi a fare la partita, ma la Pro Vercelli sa difendere bene chiudendo gli spazi. Di poco al lato un tiro di Martinho. Cosmi tira fuori Ganz, in condizione fisica precaria, e mette Rosseti, ma il cambio non muta le sorti del match. Bravo al 21’ il portiere Pigliacelli su un tiro dal limite di Buzzegoli. Reclama il rigore l’Ascoli al 32’ per un fallo su Monachello toccato mentre sta calciando, ma l’arbitro fa proseguire. Finale di gara con la Pro Vercelli chiusa a riccio e l’Ascoli che fa girare palla, senza trovare varchi in area avversaria. Troppi giocatori bianconeri costantemente spalle alla porta In contropiede arriva il 2-0 che chiude il match: lo firma al terzo minuto di recupero Bifulco al termine di un’azione personale. L’Ascoli è battuto e l’ultimo posto crea tensione nella tifoseria. Ma le avversarie non brillano e la soglia salvezza non è lontana. Dure le parole di Cosmi post gara: "Non mi aspettavo questa gara, è stata una vera e propria umiliazione, non una semplice sconfitta. Chiedo scusa ai tifosi anche perché qualcuno non ha capito quanto importante fosse questa gara. Lavoreremo tanto per cambiare la rotta a Novara".E chissà se dal mercato arriveranno altri rinforzi. Nel caso che sia gente pronta all’uso, non da allenare per ritrovare la condizione come nel caso di quelli già arrivati che stanno faticando, come previsto. Intanto Vera Tv vi garantirà tre giorni di calciomercato al canale 79. Lunedì, martedì e mercoledì collegamenti in diretta dall'Hotel Melià di Milano con Alfredo Giovannozzi e Sergio Cinquino. 


TAGS: ascoli picchio , cosmi , scuse , pro vercelli , tifosi , sconfitta ,
 

di Redazione, Fonte: Vera tv

 
Letta 227 volte
Commenti alla notizia
Non sono ancora presenti commenti. Vuoi essere il primo a scriverne uno ?
Per inserire un commento devi effettuare il login. Se non sei registrato, effettua prima la registrazione

Inserisci le credenziali di accesso

 
 

Non sei registrato? Clicca qui
Hai dimenticato la password ?

Supermercati Elite PicenAmbiente NEPI arredamenti Mail Express Poste Private CityPoste Payment LepidoRent banner Pubblicità su VeraTV