VeraTV canale 79

Ascoli – Al Pronto Soccorso dopo il cenone di Capodanno

Ascoli – Al Pronto Soccorso dopo il cenone di Capodanno
gennaio 05
17:47 2014

Si sa che il giorno dopo i bagordi, è normale svegliarsi con il mal di testa, un senso di gonfiore ed un’insolita pesantezza. Si pensa al troppo alcool, alle calorie in eccesso ed al poco sonno. Ma quando la situazione perdura ed è accompagnata da spasmi e dolori lancinanti, si cominciare a temere di aver ingerito cibo avariato. Quando poi i sintomi sono collettivi e tutti identici, diventano necessari approfondimenti, anche giudiziari. E’ finita così nel mirino un’ampia struttura alla periferia di Ascoli. Per il cenone di Capodanno aveva stilato un succulento menu a 55 euro. Tanti coloro che avevano deciso di trascorrere la notte del 31 nel resort immerso nel verde, tra loro anche diversi bambini. Brindisi, portate su portate e poi tutti a casa a pancia piena. La mattina seguente l’amaro risveglio: dolori addominali e nausee che hanno costretto trenta di loro a ricorrere alle cure dei sanitari. Una sorta di corsa collettiva terminata al Pronto Soccorso. D’ufficio sono partite le indagini, anche quelle scientifiche, per far luce su quanto accaduto perché a sentirsi male sono stati solo gli occupanti di una sala su quattro. Le analisi portate avanti dal Sian (Servizio igiene alimenti e nutrizione) si muovono in diverse direzioni. La prima con accertamenti specifici sulle persone che si sono sentite male, la seconda sui cibi serviti quella sera i cui resti sono stati prelevati e la terza sul personale che serviva in sala. Qualcuno dei sedici lavoratori potrebbe essere un portatore sano di qualche infezione o virus. Anche se si analizzerà con particolare attenzione il tiramisù servito a fine cena. Le uova non cotte, infatti, sono tra le maggiori cause di problemi intestinali ed infezioni. Intanto su Facebook impazzano le critiche. Nel dibattito è intervenuto anche il candidato sindaco Aliberti che ha espresso solidarietà agli intossicati, ma parlando di ristoratori inconsapevoli di quanto stesse accadendo. Su Tripadvisor, il noto sito per le recensioni dei locali, è apparso un commento tutt’altro che lusinghiero, che raccontava di 70 persone intossicate. Un dato fuorviante, ma che disegna l’esasperazione di chi voleva godersi queste feste ed, invece, le ha trascorse fra il bagno ed il Pronto Soccorso.

Ascoli – Al Pronto Soccorso dopo il cenone di Capodanno - panoramica

Sintesi: L'ipotesi è avvelenamento alimentare, in ospedale finiti anche bambini

Condividi

Articoli simili

Banner Su 79 c’è VeraTV 300×250
Io ci sono
Banner Tercas 300×250
Banner L’Altra Notizia 300×250
DonneGlamour.tv 300×250
Scarica APP