VeraTV canale 79

Ancona – Truffa del Passetto, l’autista si difende

Ancona – Truffa del Passetto, l’autista si difende
luglio 08
11:16 2014

Ricevette prestiti per 300 mila euro da Miranda Piermattei, l’ex proprietaria dell’Hotel Passetto di Ancona, ma non la raggirò né la minacciò. E’ quanto ha detto testimoniando in aula ad Ancona, nel processo in cui è accusato di circonvenzione d’incapace, Paolo Mazzieri, ex autista della donna. L’uomo ha ammesso che quella gran disponibilità di denaro, concessa tra 2011 e 2012, gli diede alla testa. In quel periodo si lasciò andare a viaggi molto costosi (Costarica, Bahamas, Stati Uniti), e ad acquisti come una Bmw da 80 mila euro, ma saldò anche un debito da 50 mila euro in Romania. L’imputato, difeso dall’avv. Andrea Nobili, è stato pressato dal pm Valeria Sottosanti che gli ha contestato anche sospette coincidenze tra sms di suoi conoscenti e bonifici effettuati su conti esteri di altri indagati nell’inchiesta: Mazzieri ha detto di aver avuto dalla 75/enne 5 mila euro al mese tra stipendi e spese e di averle chiesto poi altro denaro per un’attività di ristorazione in Romania e per ripianare debiti.

Ancona – Truffa del Passetto, l’autista si difende - panoramica

Sintesi: "Non ho raggirato Miranda né l'ho minacciata"

Tags
Condividi

Articoli simili

Banner Su 79 c’è VeraTV 300×250
Banner Tercas 300×250
DonneGlamour.tv 300×250
Scarica APP